ASviS e Sky Cinema per il sociale: i film da vedere a giugno

Inserire immagine
Cristiana Capotondi njel film di Marco Tullio Giordana, "Nome di donna"

Sky Cinema Due , in concomitanza con il Festival ASviS  , Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile, propone, sabato 1 e domenica 2 giugno , una doppia maratona di film , incentrata su due delle tante tematiche affrontate da ASviS.

L’ASviS, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, ha l’obiettivo di portare la società a uno sviluppo sostenibile, coinvolgendo aziende e istituzioni e di stimolare decisori privati e pubblici perché assumano iniziative concrete e rilevanti per migliorare le condizioni economiche, sociali e ambientali del nostro Paese. 

Anche quest’anno si terrà, come da consuetudine, il Festival dello sviluppo sostenibile, organizzato proprio dall’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (Asvis) che "con oltre 200 aderenti è la più grande rete di organizzazioni della società civile mai creata in Italia". Questa terza edizione si snoderà lungo 17 giorni, dal 21 maggio al 6 giugno; 17 come il numero degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, sottoscritta dall'Italia e da altri 192 Paesi a settembre 2015. Sono previsti appuntamenti in tutta Italia ('festivalsvilupposostenibile.it') con l'obiettivo di "coinvolgere, includere e dare voce alla società italiana sui diversi temi dello sviluppo sostenibile, da quelli economici a quelli sociali, da quelli ambientali a quelli istituzionali". L'edizione di quest'anno presentata lo scorso 2 maggio a Roma prevede  diverse iniziative organizzate dall'Asvis e la campagna di comunicazione istituzionale, realizzata in collaborazione con il Dipartimento informazione editoria della presidenza del Consiglio.

Anche Sky Cinema per il terzo anno darà sostegno con una doppia maratona di film, in onda sabato 1 e domenica 2 giugno, incentrata su due delle tante tematiche affrontate da ASviS. 

Sabato 1 dalle 15.30 la programmazione pomeridiana è quindi dedicata alla “Gender Equality” con tre film: COSA DIRÀ LA GENTE, intensa storia di emancipazione femminile su un'adolescente pachistana di Oslo che vede cambiare brutalmente la sua vita quando l’intransigente padre la scopre in compagnia di un coetaneo; LA BATTAGLIA DEI SESSI, la storia vera di come Billie Jean King (Emma Stone) nel 1973 sfidò sul campo da tennis Bobby Riggs (Steve Carell) per ottenere il rispetto e un’adeguata paga economica per le tenniste; e, in preserale, NOME DI DONNA in cui Cristiana Capotondi interpreta una donna trova il coraggio di denunciare le molestie subite dal suo datore di lavoro. 

Domenica 2 dalle 14.45 l’attenzione si sposta sulla “Quality Education” con altri tre film: PENSIERI PERICOLOSI, la storia vera in cui una ex marine (Michelle Pfeiffer) accetta di insegnare in una classe frequentata da ragazzi difficili; SCOPRENDO FORRESTER di Gus Van Sant, in cui uno studente irrompe nella vita di un burbero romanziere (Sean Connery) per imparare i segreti della scrittura; e, in preserale, WILL HUNTING - GENIO RIBELLE, altro gioiello cinematografico di Gus Van Sant in cui un geniale ragazzo allo sbando (Matt Damon) incontra uno psicologo (Robin Williams) che lo aiuta a rimettersi in carreggiata e a sfruttare il suo talento.