I migliori film di Wes Anderson

Wes Anderson , il regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense compirà 50 anni il prossimo primo maggio . Sky Cinema Due non perde l’occasione di festeggiare con lui e andranno in onda due dei suoi film più importanti. In prima e in seconda serata verranno trasmessi Le avventure acquatiche di Steve Zissou e L’isola dei cani . Scopriamo insieme qualche curiosità sulla carriera del regista e sui suoi film!

Wesley Wales Anderson è nato a Houston, in Texas, il primo maggio 1969: appassionato di cinema fin da bambino, ha dapprima studiato alla Westchester High School, per poi trasferirsi alla St. John’s School, che verrà utilizzata dal regista come location del suo secondo lungometraggio, Rushmore (1998). Durante i suoi studi successivi, in filosofia, ha modo di conoscere alcuni dei suoi futuri amici e collaboratori, tra cui i fratelli Owen: Luke e Andrew Wilson. Il suo primo film, Un colpo da dilettanti, uscito nel 1996, è l’evoluzione di un precedente lavoro, Bottle Rocket (1994), successivamente migliorato e trasformato grazie al produttore James L. Brooks, che aveva notato il cortometraggio al Sundance Film Festival.

Tra i suoi successi troviamo I Tenenbaum (2001), Il treno per Darjeeling (2007), Fantastic Mr. Fox (2009), Moonrise Kingdom (2012) e Grand Budapest Hotel (2014), oltre che i già citati film che andranno in onda su Sky Cinema Due nel giorno del suo cinquantesimo compleanno.

Il primo film che andrà in onda il 1 maggio è Le avventure acquatiche di Steve Zissou, un gioellino dei generi comico e avventura, tra i cui protagonisti figurano Bill Murray, Cate Blanchett, Angelica Houston e Owen Wilson. Il film, uscito nel 2004, segue le avventure di Steve Zissou, un celebre oceanografo e documentarista, in un momento non proprio felice della sua vita. Durante la proiezione del suo ultimo documentario si viene a conoscenza del fatto che un animale di cui non si era mai avuta conoscenza ha ucciso il suo migliore amico, Esteban du Plantier: nella pellicola, tuttavia, non c’è traccia del misterioso animale, battezzato da Steve come uno “squalo-giaguaro”. Non credendo alla versione dell’oceanografo, nessuno è disposto a finanziare la nuova spedizione a caccia del misterioso animale, ma Steve troverà in Ned un buon compagno di viaggio.

Il secondo film, in onda in seconda serata, è L’isola dei cani (2018), film d’animazione in stop motion ambientato nel Giappone del 2037, nominato agli Oscar® 2019 nelle categoria “miglior film d’animazione” e “migliore colonna sonora” (composta dall’abile Alexandre Desplat), e vincitore del premio per la miglior regia al Festival di Berlino 2018. La trama ruota attorno ad un’epidemia di influenza canina che colpisce tutti i cani del Giappone e, per evitare il rischio che la malattia contagi anche gli esseri umani, l’autoritario sindaco della città di Megasaki, Kobvashi, firma un decreto che bandisce tutti i cani, obbligandoli ad una quarantena su un’isola di rifiuti. Il primo cane ad essere trasferito sull’isola è Spots, il cui padrone è Atari Kobavashi, che ruba un piccolo aeroplano per raggiungere l’Isola dei Cani, alla ricerca del proprio cane.

L’appuntamento con i due film è fissato per il primo maggio, dalle 21.15 su Sky Cinema Due.