I migliori film di Brad Pitt

Da "Seven" a "Bastardi senza gloria" passando per "Il curioso caso di Benjamin Button", i migliori film di Brad Pitt nella sua lunga carriera

Guarda le foto più belle di Brad Pitt

Personalità influente e ormai con un certo peso nell’industria cinematografica, le capacità artistiche e imprenditoriali di Brad Pitt sono state spesso oscurate dal gossip eccessivo e dai vari flirt degli ultimi anni. Di altissimo spessore anche il suo lavoro umanitario, di pari passo con il lungo curriculum di attore sempre pronto a sfidare se stesso. Tantissimi i riconoscimenti ricevuti in carriera, ha prodotto grandi film come “Moonlight” e “12 anni schiavo”, quest’ultimo gli ha permesso anche di conquistare un Premio Oscar grazie alla produzione della sua Plan B Entertainment. Ma Brad Pitt è tanto altro ancora. Ha interpretato film d’azione come “World War Z”  e “Fury”, western, biopic e ruoli drammatici accanto a performance divertenti come astuto truffatore nella serie “Ocean's Eleven”. Ecco i suoi migliori film

  • Seven
  • L'esercito delle 12 scimmie
  • Fight Club
  • Il curioso caso di Benjamin Button 
  • L'arte di vincere 
  • Bastardi senza gloria

Seven

Film cult degli anni 90, ha permesso a David Fincher di riportare il genere noir al cinema ed elevarlo nuovamente a successo grazie ai fan dell'ultima ora. Brad Pitt è affiancato da Morgan Freeman e Kevin Spacey in un film che lo vede recitare da veterano accanto ai suoi colleghi. “Seven” è una pellicola avvincente e un punto di riferimento per la filmografia dell'attore, che interpreta l'impulsivo e istintivo giovane detective David Mills.

L’esercito delle 12 scimmie

Un film post-apocalittico diretto dal regista visionario Terry Gilliam dove Bruce Willis interpreta il detenuto James Cole, inviato nel passato per indagare sulle cause che hanno portato all’estinzione del 99% dell’umanità. In cambio riceve la promessa della grazia. Tutti i sopravvissuti sono costretti a vivere nel sottosuolo per sfuggire al contagio di un virus letale. Per questo film Brad Pitt ha ottenuto una nomination all'Oscar per l’interpretazione di Jeffrey Goines, fondatore dell'esercito delle 12 scimmie, nonché figlio di un noto virologo. 

Fight Club

“Fight Club” è uno dei film più popolari degli ultimi decenni, divenuto ormai un classico del cinema. Brad Pitt interpreta Tyler Durden, uno dei personaggi più discussi del film, un originale ed eccentrico produttore e venditore di saponette che darà vita al Fight Club, un circolo segreto i cui appartenenti prendono parte a violenti combattimenti tra loro. La sua interpretazione ha generato alcune delle citazioni cinematografiche più iconiche di tutti i tempi

Il curioso caso di Benjamin Button

Basato sull'omonimo racconto breve del 1922 di Francis Scott Fitzgerald, “Il curioso caso di Benjamin Button” è stato candidato nel 2009 a tredici premi Oscar, vincendo quelli per migliore scenografia, miglior trucco e migliori effetti speciali. Il protagonista è interpretato da Brad Pitt, candidato al Premio Oscar. Il film ripercorre l’intera vita di Benjamin Button, nato in un corpo da novantenne e che con il passare del tempo ringiovanisce. 

L'arte di vincere

Con il vivace e ricco dialogo di Aaron Sorkin, la performance di Brad Pitt in “L’arte di vincere“ è considerata tra le migliori della sua carriera. Il film segue l'affascinante storia del direttore generale di Oakland Athletics Billy Beane e della sua squadra del 2002 che ha sfidato ogni aspettativa. Beane era un pioniere in una pratica che ora è comune nel baseball. Il film è stato candidato in sei categorie dei Premi Oscar 2012, tra cui miglior film, Oscar al miglior attore per Brad Pitt e Oscar al miglior attore non protagonista per Jonah Hill.

Bastardi senza gloria

In attesa della sua nuova collaborazione con Quentin Tarantino in “C’era una volta a... Hollywood”, non si può dimenticare l’interpretazione di Brad Pitt in “Bastardi senza gloria” nelle vesti del tenente Aldo Raine. Il protagonista è un cacciatore di nazisti violento e determinato al centro di un film sanguinoso e oscuramente divertente che si colloca tra i migliori di Tarantino. Brad Pitt offe una performance eccentrica ma carismatica che ha colpito pubblico e critica.