I cinque film con Patrick Dempsey da vedere assolutamente

Inserire immagine
Patrick Dempsey
@Kikapress

L’ex Derek Sheperd di Grey’s Anatomy sarà protagonista in Tv di Diavol i, serie firmata da Sky Italia e Lux Vide. Ma anche al cinema ha, a suo modo, lasciato il segno

Diavoli, serie tv: Kasia Smutniak e Lars Mikkelsen nel cast. Le prime foto

Patrick Dempsey è ancora a Roma. Ultimamente capita spesso di vedere l’ex Derek Sheperd di Grey’s Anatomy girovagare per le strade della capitale, dove solitamente è impegnato nelle riprese di Diavoli: la serie Tv firmata Sky Italia e Lux Vide che - in dieci puntate, a partire dall’omonimo romanzo di Guido Maria Brera - racconta le trame e gli intrighi nella finanza. In particolare, si tratta del nuovo importate ruolo televisivo per l’attore, che ha però all’attivo anche diverse e importanti interpretazioni sul grande schermo. Di seguito, cinque suoi film da non perdere.

Scream 3

Datato 2000 e diretto da Wes Craven, Scream 3 è il terzo capitolo dell'omonima serie cinematografica horror. Qui Dempsey interpreta la parte del detective Mark Kincaid e, pur non avendo un ruolo di primissimo piano (i personaggi principali della pellicola sono interpretati da Neve Campbell, David Arquette e Courtney Cox), gli amanti del genere non possono non ricordarlo.

Tutta colpa dell’amore

È tra i protagonisti, invece, di Tutta colpa dell’amore (nell’originale Sweet Home Alabama): film del 2002 di Andy Tennant in cui Dempsey recita a fianco di Reese Witherspoon e Josh Lucas. Qui l’attore interpreta il ruolo di Andrew Hannings, rampante scapolo newyorchese che decide di mettere la testa a posto e si fidanza con la stilista Melanie «Carmichael» Smooter, a cui appunto dà il volto Witherspoon. Tra loro tutto procede per il meglio, fino alla decisione di lei di tornare brevemente in Alabama, suo stato natale, per - si scoprirà - divorziare da Jake Perry (Lucas), campagnolo amico d'infanzia, con cui risulta legalmente ancora sposata.

Come d’incanto

Per l’attore, però, le grandi occasioni sul grande schermo arrivano soltanto dopo il successo planetario di Grey’s Anatomy e, in particolare, del suo affascinante e sensibile dottor Derek Sheperd. La prima coincide con «Come d’incanto», film Disney a metà tra il cartone animato e il live action. Nella pellicola la bella principessa Giselle (interpretata da un’ottima Amy Adams, che successivamente inizierà a sua personale «conquista» di Hollywood) viene catapultata dalla perfida regina Narissa dal regno animato di Andalasia a quello più che reale di New York. Qui, incontra il disilluso avvocato Robert Philip (Dempsey, per l’appunto), che, assieme alla figlia Morgan, la aiuterà a tornare a casa.

Transformers 3

Nel 2011 Dempsey fa il suo debutto nei film di fantascienza, entrando a far parte del cast del terzo capitolo della serie cinematografica di Michael Bay dedicata ai Transformers, accanto a Shia LaBeouf e Rosie Huntington-Whiteley. Candidata a tre Premi Oscar (per i Miglior effetti speciali, per il Miglior montaggio sonoro e infine per il Miglior sonoro, persi poi a favore di Hugo Cabret), la pellicola, la prima in 3D della saga, si trova attualmente al 19esimo posto nella lista dei maggior incassi internazionali di sempre.

Bridget Jones's Baby

Nel 2016 l’attore torna alla commedia, che - perlomeno sul grande schermo - sembra il genere a lui più congeniale. E lo fa prendendo parte al terzo (e presumibilmente ultimo) capitolo di una delle saghe cinematografiche «rosa» più famose del terzo millennio: Bridget Jones. Venuto a mancare Daniel Clever, interpretato nelle prime due pellicole da Hugh Grant, Dempsey interpreta il nuovo antagonista di Mark Darcy/Colin Firth: Jack Qwant, giornalista americano spericolato, che rappresenta per la protagonista (Renée Zellweger) tutto quello che lo storico fidanzato non è mai stato.