Film al cinema questa settimana, in uscita dal 6 al 12 dicembre 2018

La casa delle bambole - Ghostland, in uscita questa settimana al cinema

Diamo un’occhiata ai film da vedere al cinema questa settimana, ecco le uscite dal 6 al 12 dicembre

Ecco il calendario dei film in uscita questa settimana, dal 6 al 12 5 dicembre 2018. Film drammatici, commedie divertenti o romantiche, thriller e film di fantascienza per piangere, sognare, ridere o riflettere. Vediamo quali sono le prossime uscite nei cinema italiani.

Film in uscita al cinema giovedì 6 dicembre 2018

Alpha - Un’amicizia forte come la vita

Regia di Albert Hughes. Un film con Kodi Smit-McPhee, Jóhannes Haukur Jóhannesson, Leonor Varela, Natassia Malthe, Priya Rajaratnam. Keda, figlio di Tau, sta attraversando i riti di formazione per entrare nella squadra di cacciatori e procacciatori guidata dal padre. Ha un talento innato per aguzzare le pietre e una buona intelligenza ma è meno brutale di quello che richiede il mondo preistorico dove vive. Durante una caccia al bufalo, viene caricato da un animale e sbalzato giù da un crepaccio. Il suo corpo si ferma su una sporgenza nella roccia, ma gli altri pensano sia morto e lo abbandonano. Quando si riprenderà finirà trascinato dall'acqua e dovrà difendersi da alcuni lupi. Con il loro capobranco ferito inizierà una sorta di rapporto di amicizia. Un bel film per famiglie, emozionante e avvincente, su una grande amicizia tra un uomo e un lupo.

La casa delle bambole - Ghostland

Regia di Pascal Laugier. Un film con Crystal Reed, Taylor Hickson, Rob Archer, Emilia Jones, Adam Hurtig, Anastasia Phillips. Beth è una ragazza con la passione per la scrittura, che ama Lovecraft e i racconti dell'orrore. La sorella maggiore Vera non apprezza le sue inclinazioni, mentre la mamma la incoraggia. I tre si trasferiscono nella casa della defunta zia Clarissa, isolata e spettrale. Nella casa ci sono parecchie bambole, di cui l'anziana signora faceva collezione. Beth, turbata, ha le sue prime mestruazioni, mentre Vera è insofferente delle attenzioni che la mamma riserva alla sorella. Un horror che riesce a tenere lo spettatore col fiato sospeso, un incubo macabro avvincente e ben congegnato.

Non ci resta che vincere

Regia di Javier Fesser. Un film con Javier Gutiérrez, Sergio Olmo, Julio Fernández, Jesús Lago, José de Luna. Marco Montes è allenatore in seconda della squadra di basket professionistica CB Estudiantes. Arrogante e maleducato, viene licenziato per aver litigato con l'allenatore ufficiale durante una partita. Si mette alla guida ubriaco e ha un incidente. Condotto davanti al giudice, viene condannato a nove mesi di servizi sociali che consistono nell'allenare la squadra di giocatori disabili "Los Amigos". L'impatto iniziale non è dei migliori. Gli attori della squadra “Los Amigos” sono realmente disabili e questo fa sì che siano estremamente naturali. Un film che diverte, commuove e fa pensare.

Colette

Regia di Wash Westmoreland. Un film con Keira Knightley, Eleanor Tomlinson, Dominic West, Fiona Shaw, Aiysha Hart. Quando Colette sposa il celebre imprenditore letterario Willy, lascia per la prima volta la campagna e viene catapultata nella Parigi libertina della Belle Époque. Qui viene ispirata per una serie di racconti autobiografici che hanno come personaggio principale Claudine, che si inserisce subito nell'immaginario pop delle signore francesi. Lo straordinario successo letterario viene però attribuito a suo marito, offuscando la natura di Colette/Claudine che avrà la sua rivalsa solo dopo che Willy sarà costretto a rinunciare ai diritti sulle opere. Un film che racconta la vita di una delle scrittrici più controverse e iconiche della prima metà del XX secolo. Keira Knightley è perfetta nel ruolo.

La prima pietra

Regia di Rolando Ravello. Un film con Corrado Guzzanti, Lucia Mascino, Kasia Smutniak, Serra Yilmaz, Valerio Aprea. È un tranquillo giorno di scuola, poco prima delle vacanze di Natale, e tutti sono in fermento per la recita. Un bambino, intento a giocare con gli altri nel cortile della scuola, lancia una pietra rompendo una finestra e ferendo lievemente il bidello. Si tratta di un bimbo musulmano e l'accaduto darà vita ad un dibattito, ricco di colpi di scena. Da uno degli sceneggiatori di “Perfetti sconosciuti”, un film che è un po’ la radiografia del Paese in questo momento, dove il pregiudizio regna sovrano.

Sulle sue spalle

Un film diretto da Alexandria Bombach con Nadia Murad. Un documentario sulla storia di Nadia Murad, Premio Nobel 2018 per la Pace. A 20 anni, la notte del 3 agosto 2014, l'Isis attaccò Sinjar, la sua città natale, e sterminò la sua famiglia insieme a gran parte della popolazione di fede Yazidi. Lei fu catturata, subì ogni genere di violenza e riuscì a mettersi in salvo solo per una coincidenza. La storia di una donna coraggiosa e “vera”.

Santiago, Italia

Documentario diretto e interpretato da Nanni Moretti. Realizzato a partire da immagini d'archivio e da testimonianze, “Santiago, Italia” racconta i mesi che seguirono il golpe del dittatore che mise fine al sogno democratico di Salvador Allende. Il film mette l'accento sul ruolo encomiabile dell'ambasciata italiana basata a Santiago, che diede rifugio a centinaia di oppositori del regime, permettendogli di raggiungere l'Italia. A distanza di tre anni da “Mia madre”, Nanni Moretti torna con un documentario intelligente e senza alcuna retorica.

Il castello di vetro

Regia di Destin Daniel Cretton. Un film con Brie Larson, Woody Harrelson, Naomi Watts, Max Greenfield, Ella Anderson, Josh Caras. Mary Rose dipinge e dice alla figlia Jeanette di cucinare, ma la gonna di lei prende fuoco a contatto con il fornello. Mary Rose e Rex sono dei genitori distratti che a volte “abusano” dei figli. Rex del resto è un fallito alcolizzato che sogna di costruire un giorno una casa con ampie vetrate, alimentata da energia solare, ma fatica a trovare lavoretti che fruttino anche solo il pane per la cena. Tratto dall'omonimo libro di memorie di Jeanette Walls, il film si dilunga nei quadretti familiari senza puntare troppo sulla protagonista.

La strega Rossella e Bastoncino

Regia di Jan Lachauer, Max Lang, Jeroen Jaspaert. I protagonisti di questo film d’animazione sono una strega dall'animo gentile pronta a condividere la sua scopa volante con un gruppo di amici animali e un rametto coraggioso disposto a tutto pur di tornare dalla sua famiglia per festeggiare il Natale. Un film da vedere con tutta la famiglia per riscoprire i buoni sentimenti.

Film in uscita al cinema lunedì 10 dicembre 2018

Dinosaurs

Un documentario di Francesco Invernizzi con immagini girate in 8K in Italia, Svizzera, Francia e Stati Uniti, sul lavoro degli scienziati che trovano gli scheletri dei dinosauri e li studiano. Le immagini mostrano anche in maniera minuziosa tutti i processi di estrazione e conservazione dei reperti.

Calcutta - Tutti in piedi

Per la regia di Giorgio Testa, un documentario che è un vero e proprio viaggio intimo all'interno del mondo artistico e privato di Calcutta, fatto di canzoni, amicizie, ricordi, collaborazioni. Calcutta, al secolo Edoardo D'Erme è un ragazzo di provincia di nemmeno trent’anni che canta la quotidianità dei ragazzi di oggi.

Film in uscita al cinema martedì 11 dicembre 2018

L’uomo che rubò Banksy

Regia di Marco Proserpio. Un film con Iggy Pop, Carlo McCormick, Walid Zawahrah, Mikael Cawanati, Stephen Keszler. Nel 2007 lo street artist universalmente noto come Banksy mise la sua firma anche sui muri di edifici privati e pubblici in Palestina. Un gesto che portò l'attenzione del mondo sul conflitto israelo-palestinese, "risolto" con l'edificazione, completata nel 2003, del costosissimo muro tra i territori. Il documentario parte da un episodio così significativo per riflettere sul senso della street art e del diritto d’autore.