Venezia 2018: torna Cult da Leoni

Inserire immagine

In occasione della 75° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, Sky Cinema Cult propone da mercoledì 29 agosto a sabato 8 settembre in prima serata un appuntamento dedicato alla kermesse con i titoli premiati nelle passate edizioni

La Mostra del Cinema di Venezia è da sempre considerata il festival del cinema più importante al mondo, non soltanto perché è il più antico (quest'anno sarà la 75esima edizione) ma anche perché al Lido arrivano centinaia di pellicole spesso prive di visibilità e che passerebbero del tutto inosservate.  Quest’anno, in particolare andiamo incontro di una edizione “monstre” sia per numero di opere presentate che per i soggetti trattati; ben 3500 sono stati i film esaminati e 70 quelli selezionati che vanno dai western alle commedie, ai musical e alle ricostruzioni storiche.  Un’occasione unica per vivere il cinema a 360 gradi in tutti i suoi aspetti. Come un’occasione è quella di rivivere su Sky Cinema Cult la visione di alcuni titoli premiati nelle passate edizioni.

L’appuntamento (da non mancare) è da mercoledì 29 agosto a sabato 8 settembre in prima e seconda serata.

Si parte con la prima visione di GATTA CENERENTOLA, animazione dark presentata in concorso durante la scorsa edizione, e una selezione di film premiati nelle precedenti edizioni. Primi tra tutti i film vincitori del Leone d’oro, rispettivamente nel 1993 e 2014: TRE COLORI: FILM BLU del geniale Krzysztof Kieślowski con la vincitrice della Coppa Volpi Juliette Binoche, e UN PICCIONE SEDUTO SU   UN RAMO RILETTE SULL’ESISTENZA, opera surreale e beffarda diretta da Roy Andersson. Sono da non perdere una serie di interpretazioni femminili: il delicato e commovente A SIMPLE LIFE, film tratto da una storia vera che vede protagonisti Andy Lau e la bravissima Deannie Yip, Coppa Volpi 2011; il recente successo di Damien Chazelle LA LA LAND, con gli straordinari Ryan Gosling ed Emma Stone, Coppa Volpi 2016 (poi premiata anche con l’Oscar® nel 2017); IO NON SONO QUI, il film di Todd Haynes vincitore del Premio speciale   della giuria e della Coppa Volpi 2007 a Cate Blanchett per la sua interpretazione di Bob Dylan (poi premiata anche con il Golden Globe); THE QUEEN –LA REGINA di Stephen Frears che ha ottenuto il premio Osella per la Miglior sceneggiatura, mentre l’incredibile Helen Mirren nei panni di Elisabetta II d’Inghilterra è stata premiata con la Coppa Volpi 2006. E ancora: IL CIGNO NERO, sconvolgente viaggio nell’io diretto da Darren Aronofsky e interpretato dalle bravissime Natalie Portman (vincitrice dell’Oscar® 2011) e Mila Kunis, insignita del Premio Marcello Mastroianni 2010; FRANTZ dramma sentimentale ambientato dopo la fine della Grande Guerra di François Ozon con Paula Beer protagonista, vincitrice del Premio Marcello Mastroianni 2016; LA VENDETTA DI UN UOMO TRANQUILLO, folgorante thriller che ha segnato l’esordio alla regia di Raul Arévalo e vede protagonisti alcuni dei migliori attori spagnoli del momento come Antonio de la Torre (Gli amanti passeggeri), Luis Callejo (Kiki & i segreti del sesso) e Ruth Díaz, vincitrice del Premio Orizzonti per la Miglior attrice 2016; CLASS ENEMY, il film sulle contraddizioni del mondo scolastico e della società contemporanea, insignito del Premio Feodora alla Settimana internazionale della critica 2013; ZORAN, IL MIO NIPOTE SCEMO, la delicata commedia con Giuseppe Battiston, vincitrice del Premio del Pubblico Rarovideo 2013; Natalie Portman veste i panni di Jacqueline Kennedy in JACKIE, il film di Pablo Larraín che ha vinto il Premio Osella per la Miglior sceneggiatura.