Aspettando Colpi di fulmine: 30 anni con Christian De Sica

Inserire immagine
Un'immagine tratta dal film "Vacanze in America" in onda su Sky Cinema Comedy, domenica 11 agosto in seconda serata © Filmauro Srl

In attesa del film “Colpi di Fulmine” (Sky Cinema 1 il 26 agosto alle 21.10) ripercorriamo la carriera dell’irresistibile Christian De Sica, protagonista indiscusso del box office italiano degli ultimi trent’anni

Colpi di Fulmine, non chiamatelo cinepanettone In vacanza con con Christian De Sica Sky Cine News sul set di Colpi di Fulmine Colpi di fulmine a Natale
Per Lunedì premiere, il prossimo 26 agosto su Sky Cinema 1 andrà in onda "Colpi di fulmine" diretto da Neri Parenti e interpretato da Lillo & Greg, Luisa Ranieri, Arisa, Anna Foglietta, Simone Barbato e l’immancabile Christian De Sica.

Proprio per celebrare la carriera cinematografica di questo splendido figlio d’arte, Sky Cinema Comedy manderà in onda tre appuntamenti con l’attore romano, ogni domenica in prima e seconda serata. Sarà un’imperdibile occasione tutta da ridere per rivedere, o magari scoprire, personaggi diventati veri e propri cult con i quali De Sica ha saputo rispecchiare alla perfezione vizi e virtù degli italiani che hanno attraversato mode, usi e costumi.

Si parte domenica 11 agosto con due pellicole simbolo degli anni ’80, Vacanze di Natale, padre indiscusso di tutti i cosiddetti “cinepanettoni” che conquistò il pubblico nel Natale 1983, seguito da Vacanze in America con il mitico don Buro interpretato dallo stesso De Sica.

Domenica 18 agosto il viaggio prosegue negli anni ’90 alle 21.00 con l’esilarante buddy movie Ricky e Barabba, in coppia con Renato Pozzetto, per poi tornare addirittura ai tempi dell’antica Roma con S.P.Q.R. 2000 E 1/2 Anni fa affiancato da Massimo Boldi e Leslie Nielsen.

Domenica 25 agosto, ultimo appuntamento con due indimenticabili “cinepanettoni” in coppia con Massimo Boldi, compagno di De Sica di innumerevoli avventure natalizie: alle 21.00 Vacanze di Natale 2000 seguito da Natale sul Nilo che con oltre 28 milioni di euro è il più grande successo al botteghino del filone, nonché uno dei maggiori incassi della storia del box office italiano.