Fan ossessivo entra più volte in casa di Billie Eilish. Lei chiede un ordine restrittivo

Spettacolo

Camilla Sernagiotto

©Getty

La musicista ha chiesto un ordine restrittivo contro un presunto stalker dopo che l'uomo avrebbe tentato di entrare nella casa dei suoi genitori, presumibilmente per vedere dove la cantante viveva da bambina e per cercare di contattarla attraverso i suoi genitori. Non è la prima volta che accade qualcosa di simile: Eilish ha affermato che questo episodio avrebbe altri cinque precedenti, con protagonisti diversi fan ossessivi. La situazione le causa “ansia, paura e angoscia emotiva"

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

Billie Eilish ha chiesto un ordine restrittivo contro un presunto stalker: si tratta di un fan ossessivo e probabilmente squilibrato che ha tentato di entrare nella casa dei suoi genitori, presumibilmente per vedere l’abitazione in cui la cantante viveva da bambina e per cercare di contattarla attraverso sua madre e suo padre.

Non è la prima volta che accade qualcosa di simile: la musicista ha affermato che questo episodio avrebbe altri cinque precedenti, con protagonisti diversi fan ossessionati da lei. Ha aggiunto che la situazione le causa “ansia, paura e angoscia emotiva" per la sicurezza sua e della sua famiglia, motivo per cui ora è a richiedere un ordine restrittivo contro quell'uomo.

Secondo quanto riportato dalla stessa cantante, si tratta di un 39enne maschio. Ha fatto irruzione nella casa della sua famiglia lo scorso 5 gennaio, "apparentemente professando il suo amore per me” ha raccontato Billie Eilish. L'uomo avrebbe chiesto insistentemente ai genitori dell'artista di incontrare la sua beniamina, provocando preoccupazione ai suoi familiari e alla cantante stessa.

I documenti legali ottenuti dall'agenzia di stampa PA affermano che è entrato più volte all'interno della casa di famiglia "senza preavviso e senza invito" tra la fine di dicembre 2022 e l'inizio di gennaio 2023.
Non si tratterebbe quindi del primo contatto con questo uomo sospettato di stalking. Inoltre la star ha spiegato di essere stata già vittima di episodi simili, svariate volte e sempre con protagonisti altri ammiratori (o presunti tali) ossessionati da lei.

“Purtroppo questa non è la prima volta che un individuo sconosciuto tenta di contattare me e la mia famiglia, in particolare perseguitandoci fuori dalla casa della mia famiglia e facendo professioni di amore e minacce di violenza contro di me” ha dichiarato Billie Eilish. “Ciascuna di queste occasioni, inclusa quella attuale, mi provoca notevole ansia, paura e angoscia emotiva per la mia sicurezza personale e quella di mio padre, mia madre e mio fratello”, ha aggiunto la cantautrice.

La paura che attanaglia Eilish riguarda la possibilità di atti di violenza rivolti a lei o ai suoi cari: “Temo che un giorno uno di questi individui farà qualcosa di violento o di estremamente inquietante a me o a uno dei miei familiari”, ha detto l’artista.

Billie Eilish non si sente al sicuro

approfondimento

Billie Eilish, il concerto all'O2 arriva al cinema per un giorno

Il fatto che la sua casa dell'infanzia sia stata in qualche modo “profanata” da estranei si rivela un duro colpo per la cantante di Ocean Eyes, dato che in precedenza ha parlato di quell'abitazione come di uno spazio sicuro, un'oasi felice in cui si è sempre sentita tranquilla e al riparo da tutto e tutti. Purtroppo non è più così.

"Non mi piace davvero stare da sola”, aveva detto la cantante in un’intervista all’Irish Times nel 2021. “Mi piace avere l'anonimato e l'autonomia, ma sono davvero fuori di testa quando sono sola. Lo odio. Ho molti stalker e ho persone che vogliono farmi cose cattive, e sono anche spaventata dal buio e, tipo, da cosa c'è sotto i letti e i divani. Ho un sacco di paure strane e irrazionali. Per questo motivo spesso sto ancora a casa dei miei genitori. Adoro i miei genitori e mi piace molto stare qui. È molto confortante”, queste le sue parole espresse nel 2021.

Non è il primo ordine restrittivo che Eilish richiede

approfondimento

Billie Eilish lancia il suo nuovo profumo

Quello attuale non è il primo ordine restrittivo che viene richiesto da Billie Eilish nei confronti di un fan ossessivo. Nel marzo 2021, per esempio, il magazine statunitense E! News riportò che la cantante aveva ottenuto un ordine restrittivo per molestie civili della durata di cinque anni contro uno stalker che si era accampato di fronte alla sua casa di Los Angeles (sempre quella in cui abitano i suoi genitori, dove spesso lei trascorre le giornate e anche le nottate). 

Colui che la importunava a quel tempo si chiamava John Hearle e - quando lui aveva 23 anni e Billie Eilish 19 - si sarebbe accampato fuori dalla scuola situata dall'altra parte della strada rispetto alla sua casa natale, appollaiandosi su una recinzione al fine di osservare all'interno dell'abitazione dei genitori di Eilish. Secondo le accuse riportate allora, il ragazzo avrebbe inoltre eseguito il gesto del taglio della gola una volta avvistata la cantante, un atteggiamento che si rivela una minaccia esplicita.

Dopo aver ottenuto un ordine restrittivo temporaneo contro John Hearle nel febbraio 2021, pare che la musicista si sia assicurata un ulteriore ordine restrittivo della durata di cinque anni per molestie civili, secondo quanto riportano i media internazionali (tra cui il magazine americano NME e il quotidiano britannico The Guardian).

Spettacolo: Per te