Il Globe Theatre di Roma sarà dedicato a Gigi Proietti, al via la stagione 2021

Spettacolo
Immagine tratta dal profilo Instagram @globetheatreroma

Il teatro, ideato e diretto per molti anni dall'attore scomparso nel 2020, cambia nome e diventa il Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti

Inizierà il 30 giugno la stagione teatrale del Globe Theatre di Roma, che per l'occasione cambia nome. Ora la struttura elisabettiana si chiama “Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti”, come ha rivelato la sindaca Virginia Raggi in conferenza stampa.

Nasce il Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti

approfondimento

Addio Gigi Proietti: la sua vita e la sua carriera in foto

“Veniamo da un anno duro, aggravato da una dolorosissima perdita” ha esordito la sindaca riferendosi alla scomparsa di Gigi Proietti. “Per noi è un onore e un’emozione essere qui oggi e poter guardare questo logo — ha detto Carlotta Proietti, una delle figlie dell'attore scomparso il 2 novembre 2020 —. Sapere che questo teatro porta il nome di nostro padre è qualcosa di importante e sconvolgente. Grazie alla famiglia Toti, il gesto è di grande generosità e stima. Il Globe quest’anno compie 18 anni e per noi che sia ancora qui e che inizi una nuova stagione è merito di nostro padre. Per questo siamo orgogliosi che questa stagione mantenga la sua direzione artistica”. Poi Virginia Raggi ha ripreso la parola: “Lo avevamo detto e lo abbiamo fatto. Gigi Proietti lo meritava perché con una grande determinazione è riuscito a fare aprire questo teatro, lo ha guidato e ne ha avuto la direzione artistica fino alla fine. Ha fatto crescere il Globe, ci ha fatto crescere e ci ha fatto sognare. Da oggi, Proietti rimarrà eternamente nel Globe Theatre, con il suo nome, a ricordo della sua attività e della sua opera, che lo ha fatto tanto amare dai romani”.

La stagione 2021 del Globe Theatre

La stagione del teatro viene inaugurata da “Romeo e Giulietta” e non è un caso. Si tratta infatti dell’opera che ha aperto il Globe 18 anni fa ed è un modo per ricordare nuovamente Gigi Proietti, che ne ha curato la regia. Lo spettacolo andrà in scena dal 30 giugno al 25 luglio. Dal 28 luglio al 8 agosto toccherà a “La dodicesima notte” per la regia di Loredana Scaramella. Uno spettacolo che torna dopo il successo della scorsa estate, quando venne messo in scena con una compagnia numerosa in grado però di mantenere il rigoroso distanziamento sociale. Dal 10 al 15 agosto sarà la volta di “Sogno di una notte di mezza estate”, regia di Riccardo Cavallo. Dal 19 al 29 agosto “Misura per Misura”, regia di Giacomo Bisordi. Si tratta della prima collaborazione con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”, che porterà gli allievi e le allieve dell’accademia romana a calcare le scene del Globe Theatre. Dall'1 al 5 e dal 9 al 12 settembre andrà in scena “Venere e Adone” per la regia di Daniele Salvo. “Il poema è in egual misura comico, erotico e commovente: la Venere di Shakespeare è passionale, una dea innamorata e pazza di desiderio. Adone è un giovane bellissimo che le sfugge e preferisce i piaceri della caccia a quelli dell’amore, sia pur divino”. Dal 17 settembre al 3 ottobre “Falstaff e le allegre comari di Windsor”, regia di Marco Carniti. Dal 7 al 10 ottobre “Pene d’amor perdute” con la regia di Danilo Capezzani e una compagnia composta da allievi o neodiplomati dell’Accademia “Silvio d’Amico”. Durante l'estate questi spettacoli, che fanno parte della rassegna “Non solo Shakespeare”, si alterneranno agli spettacoli “Tutta scena – Il teatro in camera al Globe Theatre”, “Intestamè” e “Faust”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.