Frank Sinatra, Villa Maggio: nessuno compra la sua proprietà in California

Spettacolo

Sul mercato dal 2007, è tornata sul mercato per 4,25 mln, ma non trova acquirenti. Villa Maggio, una delle residenze preferite di Sinatra resta invenduta.

Nessuno vuole comprare la villa di Frank Sinatra arroccata sopra Palm Desert, in California. La proprietà, situata nella Coachella Valley, è stata messa sul mercato per la prima volta nel 2007 (e poi negli anni successivi) e ora è tornata in vendita per 4,25 milioni di dollari. Ancora però non si è fatto avanti nessun acquirente: secondo il New York Post è la sua posizione "in mezzo al nulla" a rendere difficile la vendita. Conosciuta come 'Villa Maggio', è stata commissionata da Sinatra nel 1967, ha una vista mozzafiato sulle montagne, 9 camere da letto e 11 bagni, (tra struttura principale e dependance), campo da tennis, piscina, eliporto e parcheggio per 24 auto. Descritta come una delle residenze preferite di Sinatra la villa, seppure isolata, è a soli 20 minuti dai negozi e ristoranti di Palm Desert ed El Paso. 

LA MORTE DI FRANK SINATRA

approfondimento

Christian De Sica ha messo in vendita la sua villa a Capri

Quando Sinatra morì esattamente 23 anni fa, il 14 maggio 1998, stroncato da un attacco cardiaco all'età di 82 anni, accanto a lui c'erano la quarta moglie Barbara Blakely, suo figlio Frank Jr e le figlie Tina e Nancy. Da qualche tempo le sue condizioni erano peggiorate e si trovava ricoverato al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles. Nel giorno della sua morte, il New York Times lo descrisse come "il cantante la cui voce straordinaria riuscì a elevare la canzone popolare ad arte". Il suo pezzo più famoso resta senza dubbio “My Way”, che conta innumerevoli cover.

LA MUSICA E IL CINEMA

Frank Sinatra, nato il 12 dicembre 1915 a Hoboken, New Jersey, da una famiglia italiana (padre siciliano e madre di origini liguri) ebbe una carriera lunga e proficua, 63 anni interrotti da uno stop a causa di un problema alle corde vocali tra il 1947 e i primi anni Cinquanta. Interpretò circa 2.200 brani, per 166 album: 60, se si contano solo gli inediti. In totale, circa 150 milioni di dischi venduti in tutto il mondo. Non pago, intraprese la carriera della recitazione (oltre che di presentatore tv), meritandosi un premio Oscar nel 1954 come miglior attore non protagonista per "Da qui all'eternità" di Fred Zinnemann, dopo quello onorario per il corto "The house I live in". Inoltre, si aggiudicò anche il Premio Jean Hersholt, riconoscimetno per contributi straordinari alle cause umanitarie. Ventuno poi i Grammy Awards fino al 1995, quando Sinatra tenne il suo ultimo concerto.  

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.