Kim Jones è il nuovo direttore creativo di Fendi donna

Spettacolo

Nicoletta Di Feo

Foto @ Brett Lloyd
Foto @ Brett Lloyd

Londinese, classe 1973, diplomato alla St. Martins,  il nuovo erede di Karl Lagerfeld rimarrà a capo della direzione creativa di Dior Men. Per Fendi disegnerà le collezioni di Alta Moda, prêt-à-porter e pellicce donna.

 

 

Moderno, audace e capace di rivisitare i codici di stile. E’ con queste parole che Bernard Arnault, presidente e amministratore delegato del gruppo LVMH, ha definito il nuovo direttore creativo della linea donna di Fendi.

47enne londinese, Kim Jones si affianca a Silvia Venturini Fendi che continuerà ad essere responsabile della linea uomo e della linea accessori della maison. La stilista, terza generazione di casa Fendi, era a capo delle due cariche dalla morte di Karl Lagerfeld nel febbraio 2019. 

La prima collezione firmata da Kim Jones sarà la prêt-à-porter autunno inverno 2021/22 che Fendi presenterà il prossimo febbraio durante la settimana della moda a Milano. Ma il nuovo erede di Karl Lagerfeld manterrà anche il suo ruolo di stilista delle collezioni uomo di Dior, brand che come Fendi è di proprietà del colosso del lusso Lvmh.

«Vorrei ringraziare profondamente Monsieur Arnault, Pietro Beccari, Serge Brunschwig e Silvia Venturini Fendi per questa incredibile opportunità — ha dichiarato. Lavorare in due case così prestigiose è un vero onore come designer e poter entrare a far parte della maison Fendi e continuare il mio lavoro da Dior uomo è un enorme privilegio ».

 

MODERNITà E AUDACIA NEL RISPETTO DEL PATRIMONIO DELLA MAISON

«Kim Jones è un grande talento e da quando è entrato a far parte del nostro Gruppo ha continuamente dimostrato la sua capacità di adattarsi ai codici e al patrimonio delle Maison di Lvmh. Rivisitandoli con grande modernità e audacia” ha sottolineato Bernard Arnault. “In Fendi sono convinto che la sua visione e passione contribuiranno fortemente al successo delle collezioni femminili».

 

Una notizia che arriva a sorpresa a pochi giorni dalle sfilate del prêt-à-porter di Milano. A un anno e mezzo dalla scomparsa del Kaiser sarà ora Kim Jones a tenere le redini delle linee donna di fendi raccogliendo l’eredità dello stilista tedesco.

«Il mio più caloroso benvenuto a Kim, a cui sono legata da profonda stima e amicizia” ha detto Silvia Venturini Fendi dandogli il benvenuto. “Non vedo l’ora di portare l’universo Fendi al livello successivo con lui». 

 

Kim Jones, quarantasettenne dal curriculum prestigioso

Diplomato al Central St. Martins College of Art and Design di Londra, Kim Jones ha fatto i primi passi nella moda presentando una collezione di abbigliamento maschile omonima, prima di diventare direttore creativo di Dunhill e facendosi conoscere soprattutto per il suo tocco sportivo. Dal 2011 fa parte del gruppo Lvmh, prima come direttore artistico delle linee maschili di Louis Vuitton, poi nel 2018 come direttore creativo di Dior Men. Fautore di geniali collaborazioni, come la fortunatissima co-lab con Supreme o quelle con marchi come Stussy e Air Jordan, ha contribuito a innovare il mondo della moda.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.