Distanziamento e test, la macchina di Hollywood riparte

Spettacolo

Federica Pirchio

Al via film e produzioni tv, a Los Angeles si torna sui set

Ciak si gira! Ma senza alcun contatto, quindi niente scene di sesso o di lotta e non prima di aver misurato la temperatura corporea, effettuato controllo medici e test. Il dipartimento di Sanità Pubblica dà l'ok, a Hollywood si riparte con set cinematografici e produzioni televisive, anche se la California è uno degli stati americani più colpiti dalla pandemia e per questo molto probabilmente ci vorrà del tempo prima che effettivamente la macchina dello show biz si rimetta in moto.

Ecco cosa prevede the white paper o meglio la carta bianca, protocollo per ricominciare in sicurezza secondo la task force delle major:

tutti devono indossare la mascherina, ammessi sul set solo crew e cast, gli attori devono lavare le mani e cercare di parlare solo se necessario per non diffondere troppe goccioline.

 Gli attori e i musicisti che non possono indossare la mascherina per ovvi motivi di servizio devo mantenere la distanza sociale di circa 2 metri e mezzo.

Per quanto riguarda talk show e sitcom, lo staff può sostituire il pubblico pagato mentre per chi è sotto i riflettori si consiglia di provvedere da soli a “trucco e parrucco” (come si dice in gergo), e No al classico buffet nel backstage. Il tutto fa aumentare i costi di produzione, si stima intorno, al 20 per cento, manca ancora la sigla dei sindacati interessati e si sente la necessità di nuove polizze assicurative. Insomma the show must go on… anti covid

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24