Demi Moore nel libro "Inside Out": "Io violentata a 15 anni e tradita da Ashton Kutcher"

Spettacolo

L'attrice nell'autobiografia racconta anche alcuni momenti drammatici del suo passato. Dall'abuso subito in giovane età alla storia travagliata con l'ex marito, con il quale lei sarebbe arrivata ad acconsentire un rapporto a tre per farsi accettare

L'attrice Demi Moore in “Inside Out”, la sua autobiografia, rivela particolari sulla sua vita privata e alcuni momenti drammatici del suo passato. Da una violenza sessuale subita all'età di 15 anni ai tradimenti e un rapporto a tre nella storia travagliata con l'ex marito e collega Ashton Kutcher.

La violenza a 15 anni

Nel libro si parla della madre di Demi Moore, alcolista e con diversi problemi. L'attrice racconta che la donna la portava spesso con sé nei bar, per far sì che gli uomini la notassero. In una di quelle serate, quando Demi Moore aveva appena 15 anni, un uomo la violentò, chiedendole poi cosa si provasse ad essere stata venduta per 500 dollari. Poi l’attrice precisa che tuttora non è convinta di aver sentito davvero quella frase. "Penso, nel profondo del mio cuore, di no. Non credo che sia stata una transazione così semplice – aggiunge -. Ma comunque gli ha dato il via libera e mi ha messo in pericolo".

I tradimenti di Kutcher

Nell'autobiografia trova spazio anche il racconto dei tradimenti di Ashton Kutcher, l’attore 15 anni più giovane di lei con cui ha avuto per anni una relazione. Così Demi Moore riferisce dei rapporti dell’ex marito con altre donne, come Sara Leal o Brittney Jones. Di quest'ultima Demi Moore venne a sapere direttamente da una rivista di gossip nel 2010. Kutcher e Brittney Jones si sarebbero incontrati durante una festa: "Era paranoico e non voleva si scrivesse nulla che lo mettesse nei guai. Gli ho chiesto se volesse incontrarmi e mi ha detto di sì", aveva detto Jones. Ma non finisce qui, perché l'attrice scoprì anche un secondo tradimento, con l’allora 22enne Sara Leal a una festa di addio al celibato: “Mi sono sentita male – scrive Demi Moore - Sapevo che era vero". Queste storie parallele avrebbero finito per logorare la loro relazione fino all’addio definitivo.

Il rapporto a tre

Spunta anche un altro particolare che si aggiunge alle rivelazioni. L'attrice lo fa risalire al 2005, quando Ashton Kutcher avrebbe insistito per avere un rapporto a tre. In quel periodo Demi Moore stava provando ad avere un bambino e racconta che alla fine acconsentì solo per essere accettata da lui come moglie: "Volevo mostrargli quanto poteva essere fantastico e divertente". Ma proprio quell’episodio sarebbe stato poi l’inizio della fine: "Ashton ha detto che avere un rapporto a tre ha rotto gli argini – ha spiegato Moore - e, in una certa misura, questo ha giustificato ciò che ha fatto dopo". Ashton Kutcher e Demi Moore si sono separati alla fine del 2011 e hanno divorziato ufficialmente due anni dopo nel 2013.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.