Musica e diritto: in arrivo il corso di Alta Formazione in Music and Entertainment Law

Spettacolo

L’Alta Scuola "Federico Stella" sulla Giustizia Penale (Asgp) e l’Università Cattolica lanciano un progetto per formare figure professionali in grado di fronteggiare le nuove problematiche del diritto dello spettacolo

Formare figure professionali in grado di fronteggiare le nuove problematiche del diritto dello spettacolo. È questo lo scopo del Corso di Alta Formazione in Music and Entertainment Law (Afmel), organizzato dall’Alta Scuola "Federico Stella" sulla Giustizia Penale (Asgp) dell’Università Cattolica. Le lezioni avranno luogo il venerdì dalle ore 14.30 alle ore 18.30 e il sabato dalle 9.00 alle 13.00, dal 4 ottobre al 13 dicembre 2019, presso la sede milanese dell’università in via Carducci 28/30 a Milano.

Un corso per rispondere alle profonde trasformazioni del settore

Nato da un progetto del tutto innovativo, che unisce la trattazione teorica ai casi studio, Afmel risponde alle profonde trasformazioni che hanno caratterizzato negli ultimi anni il settore dell’industria musicale e cine-audiovisiva. Il corso farà riferimento, in modo particolare, all’utilizzo dei software di riproduzione musicale in streaming, come: Spotify, Apple Music, Tidal, Amazon Music, iDagio. Ma anche alle questioni connesse alla distribuzione telematica delle opere cinematografiche e dei format televisivi (SkyQ, Netflix, Amazon Prime Video). Le recenti evoluzioni nel modo di "fare" e "diffondere" la musica, spiegano gli organizzatori, rendono infatti sempre più attuale la necessità di disporre di adeguati strumenti di tutela del diritto d’autore.

Cinque moduli

Il Corso ha ricevuto il patrocinio di Siae e si svolge in partnership con Sky Italia, Santeria e fasolmusic.coop (executive partners), Scf, iMean Music Publishing and Management e M-Cube (teaching partners). L’offerta formativa si articolerà in cinque moduli didattici: Music Industry Law, Motion Picture Law, Law and Management of New Media, Administrative Law, Criminal Law e Law and Management of New Media. Le lezioni verranno tenute da importanti accademici e professionisti del Music&Motion Picture Law, oltre che da specialisti del Music Business. In questo modo gli iscritti acquisiranno competenze che permetteranno loro di lavorare come esperti presso case discografiche, uffici-stampa, uffici legali di aziende di produzione e distribuzione cine-audiovisiva, oltre che in studi legali di settore. Inoltre coloro che parteciperanno al corso avranno modo di entrare in contatto con referenti di prestigiosi studi legali del settore e con professionisti delle major discografiche, ampliando così il proprio network. È possibile iscriversi al corso, con significative agevolazioni sulla quota di partecipazione, entro il 9 settembre 2019 compilando l’apposito form online.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.