Aerosmith, paura per Joe Perry: malore dopo un concerto a New York. Ora "è vigile"

Spettacolo
GettyImages-joe_perry

Il chitarrista ha avuto un collasso nei camerini, appena terminata l'esibizione al Madison Square Garden, dove aveva suonato con Billy Joel. Ricoverato in ospedale, ora sta meglio 

Momenti di paura per il chitarrista degli Aerosmith e degli Hollywood Vampires, Joe Perry, che è stato ricoverato in ospedale a causa di problemi respiratori insorti dopo una performance da ospite in un concerto di Billy Joel, a New York.

Malore dopo il live

Lo staff di Perry ha tranquillizzato i fan, spiegando che ora il musicista è vigile e reattivo, pur restando ricoverato in ospedale. Dovrebbe tornare sui palchi verso la fine di questo mese. Il chitarrista ha avuto un collasso nei camerini, appena terminata l'esibizione al Madison Square Garden, dove ha suonato 'Walk This Way' con il 69enne Billy Joel. I paramedici presenti nel backstage hanno fornito ossigeno a Perry, intubandolo con un tubo tracheale prima di portarlo all'ospedale.

I problemi di salute

Non è la prima volta che il musicista affronta simili problemi di salute: due anni fa infatti ebbe un altro collasso sul palco durante uno show degli Hollywood Vampires.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.