Dino Giarrusso lascia il M5s: fondo un nuovo partito

Politica
©Ansa

L'ex esponente del Movimento è già al lavoro per un nuovo progetto politico. Si dice amareggiato per la decisione presa, ma non accetta che "si raccontino bugie diffamatorie" sul suo conto, riferendosi alle affermazioni del leader del partito Giuseppe Conte. Intanto il Movimento lo invita a dimettersi da europarlamentare

ascolta articolo

Dino Giarrusso dice addio al Movimento 5 stelle. E lo fa in diretta televisiva su un programma de La7. Secondo l’europarlamentare, il Movimento ha tradito i suoi valori. “Il M5s è nato con i valori di democrazia diretta, ma non è rimasto nulla”, dichiara ha detto. “Immagino la delusione di tantissime persone che mi stimano e mi vogliono bene”, confessa Giarrusso dopo aver definito molti suoi ex colleghi di partito “contenti del suo addio” e colpevoli di averlo osteggiato “in maniera vergognosa”. Ma Dino Giarrusso non si perde d’animo e fa sapere che è già al lavoro per fondare un nuovo progetto politico con altri fuoriusciti dal Movimento 5 stelle. 

Giarrusso a Conte: mai chiesto poltrone, da te bugie

approfondimento

Renzi: dal 15/06 raccolta firme per abolire il reddito di cittadinanza

"Trovo imbarazzanti le parole di Conte perché completamente false e quindi diffamatorie". Parlando con l'Adnkronos Dino Giarrusso non le manda a dire al leader pentastellato Giuseppe Conte, il quale ha parlato di "elemento di chiarezza" perché Giarrusso "mi ha chiesto solo poltrone". Si dichiara stupito l’eurodeputato siciliano che afferma: "Ho sempre difeso Conte e non mi aspettavo da lui una bugia del genere". Poi aggiunge: "Non ho mai chiesto poltrone e non avrei avuto motivo di chiederle: l'unica poltrona che ho, l'ho guadagnata col record di preferenze mai ottenuto da esponenti 5 Stelle. Ho sempre suggerito e chiesto a Conte di far votare ai nostri iscritti i membri del suo organigramma o almeno una parte; ma Conte, che si vanta palando di democrazia diretta, ha sempre e solo nominato lui i membri dell'organigramma, circondandosi di yes men". 

M5S: Giarrusso si dimetta da eurodeputato

approfondimento

Voto Senato, Conte: Nuova maggioranza da FdI a Iv, ora tocca a Draghi

"Apprendiamo con grande stupore dagli organi di stampa che Dino Giarrusso abbia lasciato il M5S e che si appresti a fondare un ennesimo partito. Lo invitiamo a essere coerente con le idee che ha sempre, e in più occasioni, manifestato: si dimetta da europarlamentare visto che è stato eletto con il simbolo del M5S e si ripresenti alle prossime elezioni con il partito che meglio lo rappresenta. Esprimiamo grande apprezzamento per le parole di Conte sulla vicenda e, infine, per citare Giarrusso stesso: Cambiare idea è lecito, prendere in giro i cittadini no". Questo viene sottolineato da fonti della delegazione del M5S al Parlamento Ue. 

Politica: I più letti