Berlusconi: la questione fiscale tema decisivo per futuro del Paese

Politica

La questione fiscale, il governo Draghi, la crisi pandemica e il futuro del Centrodestra. E' un Silvio Berlusconi a 360 gradi a parlare in un'intervista a Il Giornale 

“La ripresa economica sarà dura e difficile”. Così Silvio Berlusconi in un’intervista a “Il Giornale”. Per il leader di Forza Italia, la questione fiscale sarà decisiva. “L’Italia non esce dall’emergenza economica se non ripartono occupazione e consumi, se le aziende non tornano a fare degli utili. Questo non accadrà se il governo continua ad incamerare il 60% della ricchezza in tasse. La nostra riforma fiscale è con una flat tax ad aliquota molto bassa. Anche se con questo governo non riusciremo a realizzarla, daremo battaglia. Lo faremo nei gazebo di tutta Italia illustrando la nostra proposta di riforma”. Nell’intervista Berlusconi parla del suo stato di salute: “Sto meglio-dice-“. Tocca anche altri temi: “In ambito sanitario la svolta c’è stata”, “Il governo Draghi ci darà una mano nei rapporti con l’Europa”, “Il governo di unità nazionale che io per primo ho chiesto, senza di noi non era realizzabile”

La riforma fiscale per l’ex premier : “No tax area e nessuna tassa di successione”

“Una no tax area fino a 12 mila euro di reddito, tassazione al 15% fino a 25.000 euro, al 23% fino a 65.000 e al 33% oltre i 65.000. Esistono condizioni di fattibilità immediata-commenta Berlusconi-. Il presidente di Forza Italia ‘boccia’ la proposta del segretario Pd Letta sull’introduzione di una tassa di successione per i grandi patrimoni. “Una delle riforme di cui sono più orgoglioso è l’abolizione della tassa di successione. Fino a quando saremo al governo nessuna patrimoniale e nessuna tassa sull’eredità verranno introdotte”

Nel Centrodestra il leader lo decidono gli elettori

Nella sua analisi politica Berlusconi parla di un Centrodestra pluralista. “Siamo orgogliosi della nostra identità liberale che va preservata e consolidata. La leader di Fdl, Giorgia Meloni è una risorsa importante. In ogni caso, se il Centrodestra governerà il Paese, il futuro premier lo decideranno come sempre gli elettori”

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.