Elezioni Comunali 2018: a Viterbo si andrà al ballottaggio

2' di lettura

Il capoluogo è uno dei 47 comuni del Lazio andati alle urne in questa tornata delle amministrative. Il candidato di centrodestra Arena ha preso il 40% dei voti e al secondo turno sfiderà la civica Chiara Frontini. Affluenza definitiva in calo. RISULTATI - IL LIVEBLOG

La città di Viterbo andrà al ballottaggio per eleggere il nuovo sindaco. Nel capoluogo di provincia, uno dei 47 comuni del Lazio chiamati alle urne in questa tornata di elezioni amministrative, i dati del Viminale, quando sono state scrutinate tutte le 66 sezioni, hanno decretato che il candidato del centrodestra Giovanni Maria Arena ha raccolto il 40,22% dei voti. Andrà dunque al ballottaggio il prossimo 24 giugno con la candidata civica Chiara Frontini che si è posizionata seconda con il 17,55%. Intorno al 10% si sono fermati il civico Francesco Serra e Luisa Ciambella del Pd mentre Massimo Erbetti del M5s non è andato oltre il 6,7%. L’affluenza alle urne, alle ore 23, è stata del 62,97% (in calo rispetto al 67,37% della precedente consultazione).

(RISULTATI - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - Lo speciale di Sky TG24)

Il voto

Gli aventi diritto al voto a Viterbo erano 53.289 e la votazione si è svolta in 66 sezioni elettorali. Il ballottaggio si terrà fra due settimane, il 24 giugno.

I candidati

A Viterbo, il sindaco uscente di centrosinistra, Leonardo Michelini, non si è ricandidato. In 8 si sono presentati per raccogliere il suo testimone, a partire dal vicesindaco Luisa Ciambella (appoggiata dal Partito democratico) e Francesco Serra, esponente della minoranza Pd. Il centrodestra ha schierato Giovanni Maria Arena (Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia e lista Fondazione). Il Movimento 5 Stelle ha candidato Massimo Erbetti, mentre Casapound ha appoggiato Claudio Taglia. A completare il quadro tre candidati civici: Paola Celletti, Chiara Frontini e Filippo Rossi.

Data ultima modifica 11 giugno 2018 ore 10:33

Leggi tutto
Prossimo articolo