Umbro a Cambridge, qui molta preoccupazione

Umbria
f80e2c5522f10c8af2ae126d0ff38bf8

"Timore impennata casi" dice ad ANSA Antonio Metastasio

(ANSA) - PERUGIA, 20 DIC - "Qui c'è molta preoccupazione. A Londra hanno chiuso praticamente tutto e non si possono incontrare altri nuclei familiari al di fuori del proprio": a parlare da Cambridge è Antonio Metastasio, geriatra e psichiatra di Terni dopo le notizie sulla variante del virus Sars-Cov-2 che sta circolando in Inghilterra e avrebbe una trasmissibilità molto maggiore del ceppo originario. "Il timore è che nei prossimi giorni si possa assistere a un'impennata dei casi" spiega rispondendo all'ANSA.
    "A Londra - dice Metastasio - la gran parte della popolazione è chiusa in casa mentre a Cambridge ci possiamo ancora spostare.
    Noi comunque passeremo il Natale qui, senza venire in Italia".
    Il medico umbro è uno dei volontari della sperimentazione del vaccino anti-Covid dell'Università di Oxford e AstraZeneca. "La speranza - afferma - è che questa variante del virus non abbia effetti sulla protezione che creerà il vaccino ma ancora non possiamo dirlo con certezza".
    Sul fronte dello studio intanto Oxford-AstraZeneca ha chiesto ai volontari di proseguire in 'doppio cieco', cioè senza che chi lo sperimenta e chi lo somministra sappia se si tratti del vaccino o di un placebo. "Potremo chiedere di sapere cosa ci è stato somministrato - conclude Metastasio - solo nel momento in cui il sistema sanitario ci chiamerà per immunizzarci con uno dei vaccini approvati". (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24