Automobilista alla polizia durante controllo, sono ispettore Onu

Umbria
d095d9bad9d494a4d1ec333b558dbce7

Denuncia per false attestazioni e sanzione per norme su pandemia

(ANSA) - PERUGIA, 17 DIC - "Sono un ispettore dell'Onu, la Costituzione e i trattati internazionali mi consentono di non rispettare le norme anticontagio che regolano gli spostamenti delle persone". E' quanto si sono sentiti rispondere due poliziotti della squadra volante del commissariato di Orvieto da un automobilista, fermato in occasione di uno dei quotidiani posti di controllo per la verifica del rispetto delle limitazioni agli spostamenti per il Covid-19. L'uomo, un cinquantenne di Torino, è stato denunciato per falsa dichiarazione ad un pubblico ufficiale sulla identità o sulle qualità personali proprie o di altri. E' stato anche sanzionato per 400 euro per la violazione del divieto sugli spostamenti. Il piemontese è stato fermato mentre circolava a bordo di un'auto nei pressi della città in compagnia di una donna. Si è rifiutato di esibire il documento di riconoscimento ed ha mostrato un tesserino rilasciato da una Ong. Dopo le insistenze dei poliziotti si è convinto a fornire un valido documento d'identità.
    Dai successivi accertamenti è emerso che l'automobilista, pur essendo realmente appartenente ad una Ong, la sua figura non risulta collegata in nessun modo all'Organizzazione delle Nazioni Unite. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24