'Solo' permesso soggiorno per concorso medici

Umbria
e6a6ad4964ce3fd9993a8dd08046196b

Amsi, caduta barriera della cittadinanza italiana

(ANSA) - PERUGIA, 20 NOV - Prevede per i cittadini di Paesi extra europei il possesso del permesso di soggiorno Ue o dello status di rifugiato, ovvero di protezione sussidiaria, e non della cittadinanza italiana, quale requisito per partecipare a un concorso per dirigenti medici da assumere a tempo determinato un avviso pubblico, per soli titoli, bandito dall'Azienda ospedaliera di Perugia.
    Il bando riguarda le aree anestesia e rianimazione, malattie dell'apparato respiratorio, malattie infettive, medicina interna, neurologia, endocrinologia, gastroenterologia, direzione medica di presidio ospedaliero, medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro. Fa parte delle iniziative adottate per fare fronte all'emergenza Covid.
    "Ringraziamo l'Azienda ospedaliera di Perugia per questo bando importante che fa cadere la barriera della cittadinanza italiana": il commento di Foad Aodi, presidente Amsi (Associazione medici di origine straniera in Italia ) e membro del Registro esperti Fnomceo. "Speriamo - aggiunge - che sia l'inizio per poter coinvolgere tutti i medici e specialisti italiani e di origine straniera senza classificarli di seria B quando si parla di diritti e di seria A quando si parla di doveri, #NoiMediciUniti andiamo più veloce della politica.
    Ringrazio il Dr. Antonio Onnis Responsabile Emergenza Covid 19 della Regione Umbria con cui ci siamo confrontati negli ultimi giorni". (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24