Sottraggono 10 mila euro di un mutuo a un uomo in difficoltà

Umbria
abf6bf1b4b8fcceb8bb60ef313d246ac

Due arresti a Terni

(ANSA) - TERNI, 04 NOV - Si sarebbero approfittati di un sessantacinquenne, malato e sofferente, inducendolo ad accendere un mutuo e poi trasferendo la somma ottenuta, poco meno di 10 mila euro equamente ripartiti, nei rispettivi conti correnti: per questo un trentenne e una ventisettenne di Terni sono stati arrestati dai carabinieri in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip. L'uomo si trova in carcere, mentre alla ragazza sono stati concessi i domiciliari. Stando alle indagini svolte dai militari della stazione di Papigno, i due - entrambi già noti alle forze dell'ordine - hanno architettato la truffa in concorso, durata alcuni mesi, dopo essere stati presentati all'uomo, domiciliato nei pressi della loro abitazione e bisognoso di qualcuno che lo sostenesse nei lavori di casa e nelle attività ordinarie. Hanno quindi iniziato ad aiutarlo amichevolmente nelle faccende domestiche e poi, carpitane la fiducia, lo hanno convinto ad accendere il mutuo, il cui importo è finito nelle loro tasche. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24