Papa scrive alle monache di Cascia

Umbria
2ea26cd7a713fae10f0050061e8cc214

"Poveri possono tornare da voi"

(ANSA) - PERUGIA, 13 GIU - "Quale segno di vicinanza e di gratitudine per la preghiera a sostegno del mio ministero, benedico lei e l'intera comunità monastica, i padri agostiniani e le Apette dell'Alveare di Santa Rita". Lo ha scritto papa Francesco in una lettera alla priora del monastero Santa Rita di Cascia che dopo la festa della santa gli avevano inviato rose benedette. "Ringrazio - ha sottolineato il papa - per il messaggio che mi avete fatto giungere unitamente all'omaggio delle rose benedette, simbolo dei cinque continenti, che ho deposto ai piedi della Madonna". Il papa ha auspicato "che i fratelli e le sorelle segnati dall'afflizione riprendano ad affluire a codesta oasi di pace per intraprendere nuove strade verso la verità che ci fa liberi". "In particolare - ha detto la priora - ci ha toccate la sua benedizione per le nostre Apette, le ragazze che accogliamo da oltre 80 anni".
    Martedì dalle 16 si terrà "Porte aperte all'Alveare", in diretta su Fb (Alveare di Santa Rita), YouTube (Santa Rita da Cascia Agostiniana) e su santaritadacascia.org. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24