Tante richieste a Comuni per buoni spesa

Umbria
perugia

Emerge da prima analisi dei dati fatta da Anci Umbria

(ANSA) - PERUGIA, 13 APR - Sono "tante" le domande pervenute ai Comuni dell'Umbria per ricevere i buoni spesa per l'emergenza Covid-19. E' quanto emerge da una prima analisi condotta da Anci Umbria. "E' solo una prima indicazione della situazione - spiega il segretario generale, Silvio Ranieri -, non esaustiva, anche perché molti Comuni stanno ancora ricevendo le domande, altri non hanno terminato la fase di accettazione. E c'è chi ha riaperto i termini per la presentazione delle domande. I dati sono, dunque, assolutamente parziali".
    Secondo Ranieri "i criteri adottati per l'assegnazione dei buoni spesa sono diversi da Comune a Comune e, quindi, difficilmente paragonabili fra loro". "Inoltre - aggiunge -, alcuni Comuni hanno scelto di non adottare il sistema dei buoni spesa, ma di consegnare pacchi e altri, invece, hanno unito le due modalità".
    In base ai dati dell'Anci, al Comune di Perugia sono pervenute circa 4 mila domande e oltre mille vengono stimate a quello di Terni.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24