Cascata Marmore deserta per lockdown

Umbria
@ANSA
fd94999dd6aaaf56625553950152b345

Persi i 16 mila e 700 visitatori dei giorni di Pasqua

(ANSA) - TERNI, 13 APR - Biglietterie chiuse, sentieri e aree camping vuoti, getto dell'acqua al minimo della portata: è l'inusuale Pasquetta in tempo di lockdown per Covid-19 alla Cascata delle Marmore, uno dei siti turistici più visitati dell'Umbria.
    Solo il rumore dell'acqua, che dal salto di 165 metri scende flebilmente, spezza un silenzio surreale. Alcuni varchi principali del parco rimangono comunque aperti, ma all'interno non circola alcuno. Lo scorso anno erano stati oltre 16 mila 700 i visitatori registrati nel weekend pasquale, 7 mila 500 nel lunedì dell'Angelo. Tra loro molti ternani, che come ogni anno avevano scelto il parco per una gita fuori porta, ma anche turisti provenienti da ogni parte d'Italia e dall'estero.
    Sono chiusi anche tourist shop, bar e ristoranti, mentre gli operatori del sito sono in cassa integrazione o hanno avuto accesso ad un fondo di solidarietà.
    "In 70 anni non mi era capitato mai di vedere una situazione del genere" racconta sconsolato il titolare di una delle attività.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24