Zona rossa, mostra-viaggio nel sisma

Umbria
@ANSA
3938b538e74727a7b97381f10ca7bc0c

Immagini e video di 8 mila chilometri quadrati di territorio

Propone un viaggio per immagini e video che parte dalle Marche, attraversa l'Umbria, per passare poi nel Lazio e concludersi in Abruzzo, con 8 mila chilometri quadrati di territorio coinvolti dal sisma 2016, il reportage fotografico "Zona rossa. Viaggio nei luoghi del terremoto 2016", realizzato dai fotografi Marco Francalancia, Claudio Campodifiori, dal cine operatore Lucio Piermaria e dal giornalista Diego Aristei.
    La mostra è allestita nel Centro espositivo del Cerp, alla Rocca Paolina di Perugia, dal 22 febbraio al 15 marzo, aperta con orario 10-19. A quasi quattro anni dal sisma, intende documentare, anche attraverso le testimonianze della gente, di video e interviste, "lo stato dell'arte".
    L'allestimento dell'esposizione - spiega la Provincia in un comunicato - porterà il visitatore a entrare, di fatto, in una vera e propria "zona rossa virtuale".
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24