Fioroni, disastro chiusura Gaifana

Umbria
@ANSA
e3e8ab6879bae67c911bb7cdc2758980

Per assessore "necessaria" verifica Mise già chiesta da Regione

"Forte preoccupazione" per l'impatto della proposta concordataria della ex Merloni, stigmatizzando "la chiusura prevista dello stabilimento di Gaifana ed il disastroso impatto che avrà sull'economia dell'area appenninica umbra" vengono espressi dall'assessore regionale Michele Fioroni. Il quale ribadisce "con forza" la necessità di una verifica con il Mise, già richiesta dalla Regione e per la quale "non vi è stata ancora una convocazione".
    L'assessore chiede "in tempi rapidi" la proroga e la rimodulazione dell'accordo di programma in scadenza il 18 marzo.
    "La Regione - continua Fioroni - è indisponibile a gestire mere misure di politica attiva del lavoro senza ragionare di un sistema integrato di politiche industriali in grado di prospettare un programma di reindustrializzazione dell'area umbro marchigiana". L'assessore riafferma infine la disponibilità della Regione a mettere in campo "risorse e programmi di intervento, in grado di operare in modo integrato con le politiche nazionali".

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24