A Perugia "non rischi" per coronavirus

Umbria
@ANSA
97c3616a0302f33d957b49ff2318e3da

Emerge da Comitato sicurezza,ma "massima attenzione" Istituzioni

In provincia di Perugia "non sussistono al momento fattori di rischio" legati al coronavirus.
    C'è comunque "massima attenzione" da parte delle istituzioni per "la preventiva predisposizione di tutte le misure necessarie per monitorare costantemente la situazione e per intervenire in caso di eventuali criticità". E' quanto emerso dal Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Claudio Sgaraglia.
    All'incontro hanno preso parte, oltre ai vertici delle forze di polizia, l'assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, il Commissario straordinario dell'Azienda ospedaliera, Antonio Onnis, il dirigente scolastico regionale, Antonella Iunti, il rettore dell'Università per Stranieri, Giuliana Grego Bolli, dirigenti delle Usl Umbria 1 e 2, dell'Enac e della società di gestione dell'aeroporto "San Francesco di Assisi". Sono stati esaminati i vari scenari, in particolare per scali aeroportuali e ferroviari, università e scuole, principali mete turistiche e luoghi di aggregazione.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24