Gdf scopre uso contanti non segnalato

Umbria
@ANSA
cdda7e2cce6d9f29f84e5661195db8bc

Individuate più 90 transazioni, consulenti segnalati Ministero

Più di 90 transazioni mediante contante, per un valore complessivo superiore a un milione e mezzo di euro, operate da due ditte del settore delle opere boschive sono state individuate dalla tenenza di Assisi della guardia di finanza che ha segnalato al ministero dell'Economia e delle finanze i loro consulenti fiscali.
    In particolare secondo le fiamme gialle i professionisti avevano omesso, contravvenendo alla normativa antiriciclaggio, di segnalare alle autorità competenti i "numerosi" pagamenti in contanti (alcuni dei quali risultati superiori alla soglia consentita dalla legge). Gli investigatori ritengono inoltre che tramite artifici contabili avessero mascherato la destinazione degli "ingenti" prelievi dai conti correnti aziendali.
    I consulenti sono stati segnalati al ministero dell'Economia e delle Finanze - si legge in una nota della gdf - per l'irrogazione della sanzione, pari a 3 mila euro per ogni cosiddetta "operazione sospetta" non segnalata.

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.