Base originale per statue tornate in Duomo Orvieto

Umbria
@ANSA
52fbd4ac74f32b2603466812dc4cab58

Un convegno dedicato a opere ricollocate dopo 122 anni

Poggiano sui basamenti originali le monumentali 12 statue degli Apostoli e quelle dei quattro Santi protettori che hanno fatto ritorno nel Duomo di Orvieto dopo 122 anni. Anticipate da quelle dell'Angelo annunciante e della Vergine, realizzate da Francesco Mochi. Un intervento illustrato oggi pomeriggio nel corso di un incontro nella stessa cattedrale.
    Le statue sono state realizzate da vari artisti tra la fine del 16/o secolo e l'inizio del 18/o e la loro presenza in Duomo costituisce - è stato spiegato - un chiaro richiamo all'Ecumenismo. Trovano posto ai piedi delle colonne che presentano le iconiche fasce alternate di travertino e basalto.
    Il progetto di riposizionamento delle statue è stato coordinato dall'Opera del Duomo, presieduta da Gianfelice Bellesini che ha guidato il convegno al quale ha presto parte anche il vescovo, monsignor Benedetto Tuzia, il professor Antonio Paolucci, il sindaco Roberta Tardani e la soprintendente alle Belle arti dell'Umbria, Marica Mercalli.
    All'interno del duomo molto fedeli e cittadini orvietani per ammirare da vicino il nuovo allestimento.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.