Marini, anno punta ricostruzione pesante

Umbria
perugia

Lo dice presiedendo Comitato istituzionale dell'Umbria

"Il 2019 sarà un anno di punta per la presentazione delle domande per la ricostruzione pesante, da quanto ci aspettiamo in base ai dati del censimento dei danni e anche dalle esperienze passate, così come per l'appalto e l'avvio dei lavori per una parte consistente di opere pubbliche e chiese": lo ha sottolineato la presidente della Regione e vice commissario per la ricostruzione, Catiuscia Marini, presiedendo il Comitato istituzionale dell'Umbria.
    Al centro dei lavori l'aggiornamento dell'avanzamento della ricostruzione post sisma 2016 per i danni lievi e quelli pesanti e dell'attuazione delle opere pubbliche e delle chiese. Il Comitato si è riunito a Palazzo Donini e vi hanno partecipato sindaci e assessori dei Comuni di tutta l'area del "cratere", rappresentanti della Provincia di Perugia, dell'arcidiocesi di Spoleto-Norcia, dell'Ufficio speciale per la ricostruzione, e il coordinatore dei Comitati Terremoto del Centro Italia, Francesco Pastorella.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.