"Family Room" in Utin ospedale Perugia

Umbria
perugia

Il contributo di una giovane coppia di sposi perugini

(ANSA) - PERUGIA, 3 DIC - Aiutare i familiari di un bimbo ricoverato in Terapia intensiva per vivere la vita dell'ospedale in uno spazio dedicato, recuperando così il concetto di famiglia: questo il progetto realizzato nella struttura di Terapia intensiva neonatale del S. Maria della Misericordia, con la costituzione di una "Family Room". La stanza fa parte di "un processo di innovazioni che permette alla Utin di adeguarsi agli standard europei di assistenza neonatale anche con un nuovo approccio nella rianimazione del piccolo paziente critico fin dalla fase della nascita già in sala parto", sottolinea in una nota dell'azienda ospedaliera il direttore della Struttura, Stefania Troiani.
    La nuova sala di accoglienza per genitori e parenti, inugurata nel fine settimana, è stata realizzata grazie al contributo di una giovane coppia, Carolina Cucinelli e Alessio Piastrelli, i quali hanno voluto destinare la somma raccolta in occasione del loro matrimonio per progetti di umanizzazione e innovativa qualità assistenziale.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.