Percosse e minacce a moglie e suoceri

Umbria
perugia

Polizia arresta un uomo a Perugia

(ANSA) - PERUGIA, 2 DIC - Percosse e minacce, reiterate nel tempo, nei confronti della moglie e, dopo la procedura di ammonimento per violenza domestica e il collocamento della donna e dei figli in una struttura protetta - anche nei confronti dei suoceri: per questo motivo un uomo di 41 anni, residente a Perugia, è stato arrestato dalla polizia per atti persecutori.
    L'uomo - riferisce la questura - da diversi anni, in un crescendo di aggressività, avrebbe posto in essere azioni violente e minacciose nei confronti della moglie, anche in presenza dei figli minorenni. L'escalation dei comportamenti violenti e persecutori ha raggiunto l'apice il 12 novembre, quando la donna, una 35enne, ha trovato il coraggio di presentarsi in questura chiedendo protezione.
    Sabato l'uomo si è recato sotto casa degli anziani, costringendo il suocero ad accompagnarlo in una stazione di servizio per acquistare della benzina, non specificando l'uso che dovesse farne. Nel frattempo la suocera ha dato l'allarme alla polizia.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.