Covid Sicilia, scuola: a settembre in classe con distanziamento e mascherine

Sicilia
©Ansa

Completamento dell'immunizzazione del personale scolastico e massima estensione dei vaccini tra gli studenti, sono queste le indicazioni del governo Musumeci per la riapertura delle scuole divulgate oggi da una circolare dell'assessorato regionale all'Istruzione

Il link al nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi dalla Sicilia

 

Scuola in presenza per tutti gli ordini, distanziamento e mascherine in classe, ma anche completamento dell'immunizzazione del personale scolastico e massima estensione dei vaccini tra gli studenti: queste le indicazioni del governo Musumeci per la riapertura delle scuole, divulgate oggi da una circolare dell'assessorato regionale all'Istruzione, al termine della riunione della task-force regionale, finalizzata a formulare le preliminari indicazioni operative alle istituzioni scolastiche e formative della Regione Siciliana. 

Nelle ultime ore in Sicilia si registrano 262 nuovi contagi a fronte di 7.718 tamponi processati. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 34, quelle negli altri reparti sono 320 mentre quelle in isolamento presso il proprio domicilio sono 10.995.

A Pantelleria un focolaio è scoppiato dopo una festa con un centinaio di persone: 70 i positivi, tre sono sati ricoverati in terapia intensiva e intubati. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

19:30 - In Sicilia 262 nuovi contagi a fronte di 7.718 tamponi

Sono 262 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia a fronte di 7.718 tamponi processati nell'isola. L'incidenza risale fino quasi al 3,4% per effetto del basso numero di tamponi. L'isola torna a scendere al sesto posto per nuovo contagi giornalieri in Italia. Gli attuali positivi sono 11.349 con un aumento di altri 130 casi. I guariti sono 129 mentre nelle ultime 24 ore si registrano 3 vittime e il totale dei decessi resta 6.050. Sul fronte ospedaliero sono adesso 354 i ricoverati, 26 in più rispetto a ieri mentre in terapia intensiva adesso sono 34 i ricoverati, 1 in più. Sul fronte del contagio nelle singole province in Palermo 75, Catania 40, Messina 6, Siracusa 35, Trapani 13,Ragusa 0, Caltanissetta 72, Agrigento 1, Enna 20.

18:57 - Scuola, a settembre in classe con le mascherine

Scuola in presenza per tutti gli ordini, distanziamento e mascherine in classe, ma anche completamento dell'immunizzazione del personale scolastico e massima estensione dei vaccini tra gli studenti: queste le indicazioni del governo Musumeci per la riapertura delle scuole, divulgate oggi da una circolare dell'assessorato regionale all'Istruzione, al termine della riunione della task-force regionale, finalizzata a formulare le preliminari indicazioni operative alle istituzioni scolastiche e formative della Regione Siciliana. "Gli studenti potranno finalmente tornare in classe svolgendo attività in presenza, ma rimane fondamentale il mantenimento delle obbligatorie misure di sicurezza sanitaria negli ambienti scolastici anche per i prossimi mesi - spiega l'assessore all'Istruzione, Roberto Lagalla - prevedendo l'uso di mascherine in classe, laddove non fosse possibile garantire le previste misure di distanziamento interpersonale. È altrettanto chiaro che il contrasto alla pandemia passa solo attraverso il processo di immunizzazione e, ad oggi, si registra che l'81,4% del personale docente e non docente ha già ricevuto almeno una dose del vaccino anti Covid-19, così come oltre il 40% degli studenti tra i 12 e i 19 anni di età". "Pertanto, dati i soddisfacenti risultati raggiunti anche rispetto alle altre regioni del Paese, il governo Musumeci intende proseguire con la campagna vaccinale in atto e procedere continuando a garantire, nei vari siti vaccinali, un accesso riservato a personale scolastico e studenti, non trascurando il monitoraggio sanitario", conclude.

18:06 - Vaccini, a Messina dosi in lidi, navi, piazze e concerti 

Vaccinazione a tappeto anche in agosto a Messina, con 'Open day' e somministrazioni nei lidi, nelle piazze, sulle navi, con il camper itinerante e prima di spettacoli e concerti. La campagna vaccinale di prossimità prosegue senza sosta con le iniziative messe in campo dal commissario per l'emergenza Covid-19 dell'area metropolitana di Messina. Intenso il programma per le vaccinazioni nell'ambito del progetto "Le vie del mare" nei lidi per questa prima settimana di agosto: mercoledì 4 lido 'M'ama' di Messina, giovedì 5 'Stone beach' di Milazzo, venerdì 6 'Blanco' a Messina, domenica 8 'Oasi azzurra' di S.Saba. Continuano, in collaborazione con 'Caronte & Tourist', anche le inoculazioni delle dosi a bordo della nave Laurana, che percorre la tratta Milazzo-Napoli (passando per le Isole Eolie).

17:25 - Vaccini in piazza e nei teatri nel Siracusano 

Alle attività vaccinali svolte nei centri e negli Hub di tutti i comuni della provincia, da oggi al 14 agosto, la Direzione sanitaria dell'Asp di Siracusa ha predisposto un corposo calendario di aperture straordinarie con la dislocazione di numerosi punti vaccinali di prossimità ovunque, dove sarà somministrato, senza prenotazione, il siero Pfizer o Moderna. Si parte dal centro storico di Ortigia, nel capoluogo, da questa sera, dalle 21 a mezzanotte in piazza XXV Luglio, dove sarà allestito con la collaborazione dell'assessore Sergio Imbrò e i volontari della Protezione civile del Comune di Siracusa un punto vaccinale a disposizione dei siracusani, dei giovani, dei turisti e di tutti i cittadini che, a partire da 12 anni di età compiuti, decidono su base volontaria di vaccinarsi. Da domani 3, a Noto, il sindaco Corrado Bonfanti apre alla vaccinazione il Teatro comunale Tina Di Lorenzo. Un punto vaccinale sarà allestito all'interno del Teatro con la collaborazione della Croce Rossa italiana del Comune di Noto. Si ripete l'iniziativa nei centri commerciali. Infine, a Floridia si inizierà con le vaccinazioni anti covid-19 in piazza del popolo domenica 8 agosto dalle 21 alle 24 e si proseguirà con altre serate per tutto il mese di agosto.

14:38 - Musumeci: "Momento difficile per Sicilia" 

"È un momento molto difficile tra la cenere dell'Etna, il Covid e adesso gli incendi in Sicilia…". Così il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci incontrando la stampa nel PalaRegione di Catania a margine di un vertice regionale di Protezione civile da lui stesso convocato per fare il punto della situazione incendi e coordinare ulteriori azioni conseguenti all'emergenza roghi in Sicilia e per esaminare la condizione di sicurezza degli stabilimenti balneari nell'Isola e la possibile adozione di misure.

13:07 - Festa a Pantelleria, in 70 positivi e tre intubati 

Una festa con un centinaio di persone ha provocato un focolaio Covid a Pantelleria. Sono 70 i positivi e tre sono stati ricoverati in terapia intensiva intubati. L'ultimo è stato trasferito in elisoccorso la scorsa notte. I positivi sono tutti residenti a Pantelleria. 

9:35 - Comune Palermo: in Sicilia forte aumento positivi

I nuovi positivi in Sicilia, nella settimana appena conclusa, sono 4445, il 23,5% in più rispetto alla settimana precedente, quando già si era registrato un incremento del 63,2%. E' cresciuto anche il rapporto fra tamponi positivi e tamponi effettuati, passato dal 3,9% al 4,5%, mentre il numero degli attuali positivi è pari a 11219, 3298 in più rispetto alla settimana precedente e le persone in isolamento domiciliare sono 10891, 3191 in più rispetto alla settimana precedente. I ricoverati sono 328, di cui 33 in terapia intensiva. Lo dice l'ufficio statistica del Comune rendendeo noti i dati relativi all'andamento della pandemia in Sicilia e diffusi ieri, domenica 1 agosto dal Dipartimento della Protezione Civile. "La settimana appena conclusa - si legge nella nota - ha fatto registrare un notevole incremento dei nuovi positivi, dei ricoverati e delle persone decedute". Rispetto alla settimana precedente sono aumentati di 107 unità (i ricoverati in terapia intensiva invece sono aumentati di 4 unità). Nella settimana appena conclusa si sono registrati 14 nuovi ingressi in terapia intensiva (-6,7% rispetto ai 15 della settimana precedente). Il numero dei guariti (226275) è cresciuto di 1124 unità rispetto alla settimana precedente. La percentuale dei guariti sul totale positivi è pari al 92,9% (94,2% domenica scorsa) e quello delle persone decedute registrato nella settimana è pari a 23 (la settimana scorsa 18, di cui effettivamente registrate nella settimana 12). Complessivamente le persone decedute sono 6047, e il tasso di letalità (deceduti/totale positivi) è pari al 2,5% (come la settimana scorsa). Infine, i ricoverati complessivamente rappresentano il 2,9% degli attuali positivi (i ricoverati in terapia intensiva lo 0,3%).

7:01 - In Sicilia 581 casi su 9.282 tamponi

Sono 581 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia a fronte di 9.282 tamponi processati nell'isola. L'incidenza risale fino quasi al 6,3% per effetto del numero più basso di tamponi. Gli attuali positivi sono 11.219 con un aumento di altri 549 casi. I guariti sono 32 mentre nelle ultime 24 ore non si registrano nuove vittime e il totale dei decessi resta 6.047. Sul fronte ospedaliero sono adesso 328 i ricoverati, mentre in intensiva adesso sono 33 i ricoverati. Sul fronte del contagio nelle singole province: Palermo 106 casi, Catania 109, Ragusa 73, Agrigento 34, Caltanissetta 58, Trapani 62, Messina 67, Siracusa 72, Enna zero.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24