Covid Sicilia, otto sacerdoti positivi nel Ragusano: chiuse 4 chiese

Sicilia

Gli edifici religiosi verranno sanificati in questi giorni. Per il momento vengono confermate le messe, ma se dovesse essere necessario l'attività di culto potrebbe essere sospesa in alcune parrocchie

Otto sacerdoti del Ragusano sono risultati positivi al Covid 19. Quattro chiese sono state chiuse, almeno per qualche giorno, per consentire gli interventi di sanificazione: si tratta delle chiese di San Pio X e Nunziata di Ragusa, Sacro Cuore e Santa Marie delle Grazie di Comiso. Il vescovo, Carmelo Cuttitta, ha scritto una lettera a tutti i sacerdoti, esprimendo loro vicinanza e ricordando nella preghiera "tutti i confratelli che si trovano in una condizione di positività al Covid-19" e, soprattutto, "coloro che attualmente sono ricoverati in terapia intensiva".

Per prudenza, sono sospese le attività pastorali e di catechesi, le visite ai malati "considerata la loro grande fragilità", eccezion fatta per l'unzione degli infermi. Per il momento vengono confermate le messe, ma se dovesse essere necessario l'attività di culto potrebbe essere sospesa in alcune parrocchie. (CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO - LA SITUAZIONE IN SICILIA)

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24