Coronavirus, Musumeci in auto isolamento: aveva incontrato Zingaretti

Sicilia
Foto di archivio (LaPresse)

Nel vertice del 4 marzo sull'emergenza, che si è svolto a Plazzo Chigi, i due presidenti di regione erano seduti accanto. Il governatore non ha alcun sintomo ed è in ottima salute, ma ha deciso di rimanere in isolamento volontario a casa propria

Nello Musumeci, governatore della Sicilia, si è sottoposto all'auto isolamento volontario dopo aver appreso della positività del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, al Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LE MAPPE DEL CONTAGIO IN ITALIA - ANTIVIRUS, L'ITALIA CHE RESISTE). Nel vertice del 4 marzo sull'emergenza, che si è svolto a Plazzo Chigi, i due presidenti di regione erano seduti accanto.

La decisione di Musumeci

Dopo aver appreso la notizia della positività di Zingaretti, Musumeci ha contattato subito i sanitari, come stabilito dal protocollo. A quanto si apprende, non ha alcun sintomo ed è in ottima salute, ma ha deciso di rimanere in isolamento volontario a casa propria. Dovrà controllare la temperatura corporea due volte al giorno ed effettuare un tampone mercoledì prossimo.

"Pazienza, continuerò a lavorare mediante il telefono"

"È una scelta di prudenza doverosa verso gli altri prima ancora che verso me stesso", ha spiegato il governatore. "Pazienza, continuerò a coordinare l'attività del governo regionale e della macchina amministrativa da casa mediante il contatto telefonico. Non ci possiamo fermare neppure per un giorno".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.