Terremoti, bradisismo flegreo: due lievi scosse registrate a Pozzuoli

Campania

Il primo sisma, di magnitudo 1,5 della scala Richter, è stato rilevato alle 17:38 a 2,2 chilometri di profondità, il secondo, di magnitudo 1,6 e profondità 900 metri, alle 18:02

ascolta articolo

Due eventi sismici legati al bradisismo flegreo sono stati registrati oggi, nel giro di quattro minuti, a Pozzuoli. La prima scossa, di magnitudo 1,5 della scala Richter, è stata rilevata alle 17:38 a 2,2 chilometri di profondità, la seconda, di magnitudo 1,6 e profondità 900 metri, alle 18:02. Secondo i riferimenti pubblicati dall'Osservatorio Vesuviano entrambi i sismi hanno avuto l'epicentro nell'oasi degli Astroni, a sud-est del vulcano Solfatara.

Riclassificata la scossa del 6 gennaio

Intanto, è stata riclassificata dai tecnici dell'Ingv la scossa delle 20,37 dello scorso 6 gennaio che fu avvertita distintamente dalla popolazione di Pozzuoli e dei quartieri occidentali di Napoli. Elevata da 2,3 a 2,5 di magnitudo, seguita da un'altra scossa di 0,9 di magnitudo passata ai più inosservata in quanto a poche decine di secondi di distanza.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24