Maltempo in Campania, frana sulla statale 163 Amalfitana

Campania

Il crollo è avvenuto verso le 2.30 della scorsa notte all'ingresso del centro abitato di Maiori

Una frana si è abbattuta la scorsa notte sulla Statale 163 Amalfitana, nel comune di Maiori. Grossi blocchi si sono staccati dal costone roccioso prospiciente l'arteria stradale, all'altezza del chilometro 35,750, proprio all'ingresso del centro abitato. Al momento del crollo, avvenuto intorno alle 2.30, non vi erano veicoli in transito. (LE PREVISIONI IN ITALIA - PREVISIONI METEO A NAPOLI - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL METEO)

L'intervento sulla Statale dopo la frana

Il personale Anas ha sgomberato la carreggiata al fine di consentire il transito a senso alternato, regolato da impianto semaforico, sulla corsia esterna. Sarà necessario garantire interventi di messa in sicurezza della parete rocciosa attraverso lavori di somma urgenza. Le intese piogge delle scorse settimane hanno messo fatto emergere le criticità del territorio.

Proroga l'allerta gialla fino a domani

La Protezione Civile della Regione Campania, alla luce delle valutazioni del Centro funzionale, ha prorogato l'allerta meteo con livello di criticità idrogeologica di colore giallo attualmente in vigore su tutta la Campania, fino alle 23.59 di domani, lunedì 6 dicembre. Per tutta la giornata di oggi e per l'intera giornata di domani si prevedono precipitazioni sparse, che potrebbero avere anche carattere di rovescio e temporale, intensi in alcuni punti del territorio. A questo quadro meteo sono ancora associate possibili raffiche di vento nel corso delle precipitazioni. Si prevede un rischio idrogeologico che potrebbe manifestarsi con allagamenti, inondazioni, problemi derivanti da fenomeni connessi ai sistemi di smaltimento delle acque piovane e innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua. Sono ancora possibili cadute massi in più punti del territorio e fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, per effetto della saturazione dei suoli. La Protezione civile della Regione Campania raccomanda ancora alle autorità competenti di avere la massima attenzione rispetto alle criticità previste, mantenendo in essere tutte le misure atte a prevenire, contrastare e mitigare i fenomeni attesi, sia in ordine al rischio idraulico che idrogeologico. Sala Operativa e Centro Funzionale seguono l'evoluzione del quadro meteo e delle precipitazioni: attenzione va prestata agli avvisi diramati dalla Protezione Civile regionale.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24