Maltempo Campania, prorogata fino a domani l'allerta meteo arancione

Campania

Fino alle 18 di domenica è in vigore l'allerta arancione sulle zone Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana, costiera Sorrentino-Amalfitana, monti di Sarno e monti Picentini, Fisciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento dove si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale

Non si placa l'ondata di maltempo che sta colpendo la Campania. La Protezione Civile della Regione ha prorogato di ulteriori 24 ore l'avviso di allerta meteo per piogge e temporali con criticità idrogeologica di livello arancione. (LE PREVISIONI IN ITALIA - PREVISIONI METEO A NAPOLI - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL METEO)

L'allerta meteo

É in vigore, dunque, fino alle 18 di domani, domenica 28 novembre, il seguente scenario: allerta arancione sulle zone 1,3,5,6,8 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; costiera Sorrentino-Amalfitana, monti di Sarno e monti Picentini; Fisciano e Alto Sele; Piana Sele e Alto Cilento; Basso Cilento) dove si prevedono "Precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, puntualmente di moderata o forte intensità. Venti forti sud-occidentali con possibili raffiche nei temporali. Mare agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte". Temporali anche forti che potrebbero dare luogo ad un dissesto idrogeologico diffuso anche con instabilità di versante, anche profonda, frane e colate rapide di fango. L'allerta Gialla su tutto il resto della Campania dove si prevedono precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi, associati a vento forte.

Ripresi collegamenti da e per Capri

Intanto, le condizioni di vento e di mare che stamattina smentendo le previsioni sono migliorate, hanno consentito alla compagnia di navigazione Caremar la ripresa dei collegamenti tra Capri, Napoli, Sorrento sia all'andata che al ritorno: le corse ieri si erano interrotte nel primo pomeriggio a causa del forte vento di burrasca che si era scatenato nel golfo di Napoli. La prima partenza tra Capri e Napoli è stata effettuata con la corsa delle ore 11:00 diretta a Calata di Massa, da Napoli a Capri il primo collegamento con il traghetto veloce è stato effettuato alle ore 12:00 per Capri. Vista la richiesta dei pendolari Comune e Caremar hanno stabilito una corsa per Sorrento con la motonave veloce alle 13:35 da Capri e il ritorno da Sorrento alle 14:40.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24