Trasporti, sciopero a Napoli: ferme funicolari e disagi sui bus

Campania
©Ansa

A Napoli chiusi i tre impianti di funicolare mentre al momento la linea 1 della metropolitana è regolare. Il sindacato riferisce di disagi anche per gli utenti di AIR mobilità, CTP ed EAV. Disagi anche sulla linea ALIBUS per la cancellazione di 10 corse

È stata alta a Napoli l'adesione dei lavoratori dei trasporti allo sciopero nazionale indetto dall'Usb. Lo riferisce la sigla sindacale i cui dati parlano di 70% di adesioni nell'Atc di Capri e di 60% di adesioni dei lavoratori di funicolari e bus in Anm.

La situazione

A Napoli chiusi i tre impianti di funicolare mentre al momento la linea 1 della metropolitana è regolare. Il sindacato riferisce di disagi anche per gli utenti di AIR mobilità, CTP ed EAV. Disagi anche sulla linea ALIBUS per la cancellazione di 10 corse. L'Usb riferisce di "pericolosi affollamenti" alle fermate dei bus a causa del rientro dei mezzi nei depositi e di "impossibilità" a mantenere il distanziamento a bordo dei bus in circolazione e lungo tempi d'attesa. "La massiccia adesione allo sciopero dei dipendenti dell' ANM - affermano Marco Sansone ed Adolfo Vallini dell'USB - è un segno evidente che le ragioni dell'agitazione sono molto sentite dai lavoratori che chiedono il miglioramento delle condizioni lavorative, organizzative e retributive del personale, il riconoscimento delle spettanze economiche, già maturate e non erogate, ma anche un servizio pubblico sicuro e dignitoso che risponda in modo efficiente alle reali esigenze dei territori in un contesto di lavoro sano e rispettoso degli operatori del settore".il sindacato conclude affermando che "qualora l'ANM mostrerà di non aver compreso il messaggio, valuteremo ulteriori azioni di protesta". 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24