Napoli, bambino muore dopo una caduta dal balcone

Campania
©Ansa

La tragedia è accaduta nella tarda mattinata di oggi in via Foria. Sul posto sono giunti gli agenti della polizia che stanno lavorando per ricostruire la dinamica dell'accaduto

Un bambino di tre anni (e non quattro come riportato in precedenza) è precipitato da un balcone al terzo piano di un antico palazzo ed è morto sul colpo. La tragedia è accaduta nella tarda mattinata di oggi in via Foria, a Napoli. L'edificio si trova proprio di fronte alla caserma Garibaldi. Il piccolo è stato trasportato a tutta velocità all'ospedale Vecchio Pellegrini con un'ambulanza del 118 scortata da alcuni agenti motociclisti, ma non c'è stato nulla da fare.

Le indagini

Sul posto sono giunti gli agenti della polizia che stanno lavorando per ricostruire la dinamica dell'accaduto e la Scientifica per i rilievi. Le indagini si concentrano sulla conformazione della ringhiera e cercano di ricostruire gli ultimi movimenti del bambino. Gli investigatori hanno terminato tutti i rilievi del caso, mentre stanno ancora ascoltando i genitori del piccolo (loro primo figlio), molto conosciuti in zona perché appartenenti ad una famiglia di noti commercianti. La dinamica è ancora in corso di accertamento.

La dinamica

La mamma, che è incinta di otto mesi, quando è accaduta la tragedia era in casa. A quanto trapela, il bambino sarebbe uscito sul balcone e molto probabilmente si sarebbe arrampicato sulla ringhiera in ferro, quindi si sarebbe sporto e sarebbe precipitato. Le sue condizioni sono apparse subito disperate. I soccorsi però sono stati immediati.

Sbigottimento e dolore nel quartiere

Sbigottimento e dolore sono i sentimenti dei residenti per la vicenda. In tanti, dalla strada, guardano su al terzo piano da dove è venuto giù il bimbo mentre sul marciapiedi e ai lati della zona ancora sotto sequestro si raccolgono diverse mamme che si interrogano su quanto accaduto. Alcuni fasci di fiori bianchi sono stati deposti in via Foria. C'è chi passando sull'ampio marciapiedi non riesce a trattenere le lacrime e recita una preghiera, chiedendosi come sia potuto accadere.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24