Baia Domizia, picchia padre con spranga per avere soldi: arrestato

Campania

Il 34enne ha malmenato il genitore, provocandogli un trauma facciale e contusioni multiple su tutto il corpo, e poi ha minacciato la sorella

Arrestato un uomo di 34 anni a Baia Domizia, località balneare ricadente nei comuni di Cellole e Sessa Aurunca in provincia di Caserta, accusato di aver picchiato il padre. Secondo quanto ricostruito, pur di aver i soldi per acquistare la droga, ha prima aggredito il padre con una spranga di metallo, poi ha minacciato la sorella.

L'arresto

A intervenire sono stati i carabinieri su segnalazione di una violenta lite in famiglia. Una volta sul posto, i mitari hanno accertato, sulla base della testimonianze delle vittime, che il 34enne aveva pesantemente malmenato il padre, provocandogli un trauma facciale e contusioni multiple su tutto il corpo, per poi prendersela con la sorella. Il 34enne è stato condotto al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.