Marigliano, interviene per sedare lite tra fratelli: accoltellato 17enne

Campania

Secondo quanto ricostruito il ragazzo è intervenuto per interrompere una violenta lite tra i due fratelli di 14 e 9 anni, nata perché il più piccolo ha fatto cadere il cellulare del maggiore, danneggiandolo

Un 17enne è intervenuto per interrompere una violenta lite tra due fratelli, di 14 e 9 anni, ma è stato accoltellato all'addome. Questo quanto accaduto ieri pomeriggio in via Piro a Marigliano, in provincia di Napoli. Secondo quanto raccontato dallo stesso ragazzo ai carabinieri, il 14enne stava picchiando con calci e pugni il fratellino piccolo.

Erano scesi in strada per giocare

Stando a quanto si è appreso, i fratelli, residenti a San Vitaliano, erano appena stati a casa del 17enne, I tre erano poi scesi in strada per giocare, quando il più piccolo, per una disattenzione, ha fatto cadere e danneggiato il telefono cellulare del fratello maggiore, scatenando la sua ira. Il 14enne ha aggredito il bimbo, per poi colpire il 17enne all'addome con un coltellino serramanico. Il giovane ferito, che non è in pericolo di vita, è stato portato all'ospedale di Nola, dove si trova in osservazione, mentre il 14enne è stato denunciato per lesioni aggravate. 

A Marigliano c'è incredulità tra i residenti che non si spiegano come un episodio di tanto poco conto possa aver generato tanta violenza.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.