Scoperta maxi piantagione marijuana tra Giugliano e Quarto: 2 arresti

Campania

Sono state trovate venti serre con quasi 3200 piantine di marijuana, oltre a 17 chili di stupefacente già essiccato e pronto alla vendita

Due uomini di 41 e 54 anni sono stati arrestati perché ritenuti i responsabili di una maxi piantagione di marijuana scoperta dalla guardia di finanza di Napoli tra Giugliano e Quarto. Sono state trovate venti serre con quasi 3200 piantine di marijuana, oltre a 17 chili di stupefacente già essiccato e pronto alla vendita. Su ordine del Gip del Tribunale di Napoli Nord i due sono stati posti ai domiciliari per il reato di coltivazione di sostanze stupefacenti con l'aggravante dell'ingente quantitativo.

La piantagione

Le 3159 piante sequestrate, da cui si sarebbero ricavate 900mila dosi singole, erano all'interno di venti serre all'avanguardia, con tanto di ventilatori alimentati da generatori elettrici e pannelli solari. A far da guardia all'area vi erano cani di grossa taglia. In un container nelle vicinanze, i finanzieri hanno poi scoperto altri 17 chili di marijuana, già raccolta ed essiccata.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24