Qualiano, incendia teli guaina provocando fumo nero: arrestato 50enne

Campania

I carabinieri sono intervenuti dopo aver visto la colonna di fumo nero. Hanno raggiunto via Ripuaria e sorpreso il 50enne mentre incendiava teloni di guaina in ecopelle. Due erano già stati dati alle fiamme mentre altri otto erano per terra in attesa di essere distrutti

Un uomo di 50 anni di Qualiano, in provincia di Napoli, è stato arrestato dai carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano con l'accusa di aver incendiato dei teloni di guaina. Il rogo ha prodotto una colonna di fumo visibile da chilometri. È accusato di combustione illecita di rifiuti.

L'intervento dei carabinieri

I carabinieri sono intervenuti dopo aver visto la colonna di fumo nero. Hanno raggiunto via Ripuaria e sorpreso il 50enne mentre incendiava teloni di guaina in ecopelle. Due erano già stati dati alle fiamme mentre altri otto erano per terra in attesa di essere distrutti. Tutto avveniva in un cortile circondato da abitazioni, con fumi maleodoranti e inquinanti. Le fiamme sono state domate dai carabinieri con mezzi di fortuna. L'uomo è finito in manette ed è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.