A Salerno alunne bendate durante un’interrogazione a distanza

Campania
©Ansa

"Si trattava di un esempio per dimostrare ai ragazzi che non hanno bisogno di sbirciare”, ha commentato il preside del liceo “Caccioppoli” di Scafati

Studenti bendati durante l'interrogazione a distanza per impedire loro di consultare gli appunti. Fa discutere quanto accaduto a due alunne del liceo “Caccioppoli” di Scafati, in provincia di Salerno, costrette dall’insegnante di Latino e Greco a coprirsi gli occhi con una benda nel corso di una lezione video. A riportare la notizia è il sito cronachedellacampania.it.

Il commento del preside

 "Si trattava di un esempio per dimostrare ai ragazzi che non hanno bisogno di sbirciare”, ha riferito all'ANSA il dirigente scolastico, Domenico D’Alessandro, che ha già parlato dell'accaduto con la docente. L’episodio ha visto coinvolte due alunne che frequentano l’istituto. 

Un'alunna bendata durante l'interrogazione
©Ansa

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24