Droga a Scafati, 36 provvedimenti cautelari

Campania
©Ansa

Sgominate due organizzazioni. La stima approssimativa delle sole vendite al dettaglio si attesta nell'ordine di circa 100 cessioni quotidiane per ciascun sodalizio, per un introito non inferiore alla cifra giornaliera di duemila euro

Alle prime ore di questa mattina, a Scafati nel Salernitano, i carabinieri hanno eseguito un provvedimento cautelare, emesso dall'Ufficio GIP del Tribunale di Salerno, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, a carico di 36 persone, accusate a vario titolo di "detenzione, traffico ed associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti". 

Le indagini

Di questi 36, 23 sono le persone finite in carcere, mentre le altre 13 ai domiciliari. Sgominate due organizzazioni di spacciatori che operavano prevalentemente nella provincia nord, ed anche in alcune località del Napoletano. In una delle organizzazioni un ruolo non di secondo piano veniva svolto da alcune donne e per l'attività di spaccio, in alcune occasioni, sarebbero stati impiegati dei minrenni. Le due bande non avevano piazze di spaccio fisiche, ma vi era una distribuzione in diversi quartieri, centrali e periferici di Scafati.

Il modus operandi

Le richieste telefoniche avvenivano con linguaggio criptico; i luoghi di consegna erano occasionali e avvenivano anche nei pressi di abitazioni, scuole e luoghi pubblici; le sostanze stupefacenti erano conservate in luoghi diversi dalle rispettive abitazioni. La stima approssimativa delle sole vendite al dettaglio si attesta nell'ordine di circa 100 cessioni quotidiane per ciascun sodalizio, per un introito non inferiore alla cifra giornaliera di duemila euro.

 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24