Coronavirus Campania, registrati 90 nuovi positivi

Campania
©Ansa

Sono 2.845 i tamponi eseguiti. Nel bollettino dell'Unità di crisi, aggiornato alla mezzanotte scorsa, si segnalano anche 26 guariti e una nuova vittima da coronavirus. Dieci contagiati sono dovuti al rientro o connessi ai precedenti contagi di persone tornate dalle vacanze.

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Sono 90 i nuovi positivi al Covid 19 rilevati ieri in Campania, su 2.845 tamponi eseguiti. Nel bollettino dell'Unità di crisi, aggiornato alla mezzanotte scorsa, si segnalano anche 26 guariti e una nuova vittima da coronavirus. Dei 90 nuovi casi, 10 sono da rientro o connessi a precedenti contagi di persone tornate dalle vacanze. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTIMAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO)

18:48 - Dal primo ottobre nuovo test veloce a Caserta

Dal primo ottobre l'Azienda ospedaliera di Caserta, guidata dal direttore Gaetano Gubitosa, inizierà l'esecuzione di un nuovo test per Covid-19 su tutti i campioni di urgenza e pronto soccorso. La sperimentazione è iniziata il 31 agosto presso il Dipartimento dei Servizi di Patologia Clinica diretto dal dottore Arnolfo Petruzziello. "Il nuovo sistema in chemiluminescenza - spiega una nota - consente in circa 30 minuti la identificazione e la quantizzazione dell'antigene nucleocapsidico del virus Sars Cov2 su tampone oro-naso-faringeo e su saliva. Sono stati testati sinora 42 tamponi risultati positivi al tampone molecolare tradizionale e 20 campioni negativi. I dati mostrano una concordanza del 99,9%. Pur trattandosi di un metodo immunologico, per le sue caratteristiche di rapidità il test si presenta come una valida alternativa al tampone molecolare rapido".

16:55 - In Campania 90 nuovi positivi

Sono 90 i nuovi positivi al Covid 19 rilevati ieri in Campania, su 2.845 tamponi eseguiti. Nel bollettino dell'Unità di crisi, aggiornato alla mezzanotte scorsa, si segnalano anche 26 guariti e una nuova vittima da coronavirus. Dei 90 nuovi casi, 10 sono da rientro o connessi a precedenti contagi di persone tornate dalle vacanze.

10:56 - De Luca: “Ragazzi non fate i ‘fenomeni'"

Così il governatore De Luca sulla situazione coronavirus e scuole: “È chiaro che nel momento in cui il governo ha aperto tutto, dobbiamo imparare a convivere con il Covid, ma un conto è convivere, un conto è essere irresponsabili perché per convivere dobbiamo rispettare rigorosamente le regole, mascherina sempre, lavaggio delle mani sempre e controlli rigorosi. È bene dire anche ai ragazzi che non è il caso di fare i fenomeni perché il Covid fa male, la malattia quando arriva fa male e fa male non solo quando viene ma anche per quello che ti lascia dopo, perché ci sono in molti casi dei danni permanenti che si determinano in un apparato respiratorio. Non è una cosa banale ma bisogna stare attenti e rispettare le regole. In queste condizioni, possiamo affrontare con serenità anche l'anno scolastico”.

10:39 - Vincenzo De Luca: "Il 24 dobbiamo ripartire"

"Il 24 la scuola ricomincia". A dirlo il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca a margine dell'inaugurazione del cantiere per i lavori di riqualificazione della Zona Industriale di Salerno. "Abbiamo rinviato di 10 giorni - ha spiegato il governatore - per ragioni molto semplici: perché non avevamo nessuna certezza per la fornitura dei banchi singoli, per la fornitura delle mascherine, per il numero dei docenti disponibili, per il numero dei supplenti, per il numero degli insegnanti di sostegno, per le aule disponibili per gli alunni. L'ultimo dato che è stato comunicato alla Protezione Civile Regionale diceva, due giorni, fa che mancano le aule per 22mila alunni. In queste condizioni abbiamo ritenuto giusto dare al mondo scolastico altri 10 giorni di tempo caricandoci noi come Regione di un compito non appartiene alla Regione ma al ministero della Pubblica Istruzione. Si stanno facendo gli screening per verificare eventuali positivi nell'ambito del personale scolastico. Il ministero della Pubblica Istruzione ha detto che gli screening del personale scolastico sono facoltativi. La Regione Campania ha deciso, invece, di renderli obbligatori e quindi questi 10 giorni in più ci devono servire per fare il test sierologico o i tamponi a tutti i 140mila dipendenti della scuola, personale docente e non docente per dare sicurezza alle famiglie". 

9:34 - Luigi De Magistris: “Scuole? A De Luca importa solo voto”

"Il Presidente della Regione De Luca dichiara che non è sicuro se le scuole in Campania comincino nemmeno il 24. A lui importa solo che si voti il 20. Ora solo si rende conto, evidentemente, che non riescono a sanificare tutte le scuole dal 21 al 24. Da poco si sono resi conto, con un menefreghismo sconvolgente, che coincidevano date inizio scuola con le elezioni. E non sono in grado di organizzare tamponi e test per la comunità scolastica, nonostante tempo e denari a disposizione". È quanto afferma il sindaco di Napoli Luigi de Magistris in merito all'emergenza Covid.

7:41 - In Campania 122 positivi in 24 ore

In 24 ore 122 positivi di cui 18 casi di rientro o connessi a precedenti positivi da rientro su 4.236 tamponi: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologia da Covid-19 in Campania. Il totale dei positivi è di 9.125 unità, quello dei tamponi è di 498.723. I guariti del giorno sono 79.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24