Lavori in un cantiere sequestrato: nove denunce nel Napoletano

Campania

Sono stati denunciati sette operai per violazione dei sigilli, mentre i due titolari della ditta edile, sanzionati complessivamente per 38.500 euro devono rispondere anche di smaltimento illecito di rifiuti e abusivismo edilizio

I carabinieri di Qualiano (Napoli), insieme a quelli del Gruppo Tutela del Lavoro di Napoli e a personale dell'Ufficio Tecnico del Locale Comune, hanno denunciato nove persone per abusivismo edilizio, sversamento illecito di rifiuti e violazione di sigilli.

I controlli

Durante un servizio di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Napoli, i carabinieri hanno sentito forti rumori provenire da un cantiere in via Salvatore Rosa, già sottoposto a sequestro penale nel 2019 perché abusivo. I sigilli erano stati violati e all'interno c'erano diversi operai al lavoro: sette quelli identificati e denunciati per violazione di sigilli. Stessa sorte per i 2 titolari della ditta edile, sanzionati complessivamente per 38.500 euro e denunciati anche per smaltimento illecito di rifiuti e abusivismo edilizio. Il cantiere è stato nuovamente posto sotto sequestro.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24