Benevento, Mastella: "Salvini ha fatto il guappo, multa da 400 euro"

Campania

Così il primo cittadino: "Siamo stati finora una città Covid free. E per colpa di questa pagliacciata, adesso siamo a rischio"

"Con la sua pagliacciata senza mascherina e con assembramento, Salvini è venuto meno al rispetto delle regole di comportamento che riguardano la salute delle persone. Ha fatto una cosa molto grave e del tutto irresponsabile. Ha disatteso un obbligo morale, oltre che giuridico. Sapeva benissimo che a Benevento c'è il dovere di mascherina dalle ore 18 e se ne è infischiato. Ora paghi i 400 euro della multa che i nostri vigili gli stanno per mandare". Sono le parole del sindaco, Clemente Mastella, in un'intervista a Il Messaggero. (MASTELLA: "SALVINI SARA' MULTATO")

"Ha le paturnie di un guappo"

Il primo cittadino ha poi proseguito: "Siamo stati finora una città Covid free. E per colpa di questa pagliacciata, adesso siamo a rischio". Quanto alle parole di Salvini, che gli ha attribuito le "paturnie", "se paturnie significa chiedere il rispetto delle regole, io non ho una ma centomila paturnie. Lui ha le paturnie di un guappo". Infine, sui tifosi del Benevento che hanno contestato il segretario della Lega: "Hanno ragione. Va a Crotone e si mette la maglia del Crotone, viene a Benevento e si mette quella del Benevento e in qualsiasi città che tocca si infila la maglietta della squadra locale. Questa è una forma di mancato rispetto per i sentimenti calcistici degli altri davvero intollerabile. E una finzione ridicola. Se i ragazzi che vogliono arrivare in Italia, e che lui respinge, votassero, Salvini sarebbe capace di infilarsi un burqa pur di avere i loro consensi: è un camaleonte senza idee e senza principi".

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24